show episodes
 
Mezzogiorno: il momento ideale della giornata per parlare di salute e raccogliere tutte le informazioni utili per orientarsi e adottare uno stile di vita salutare e quindi capace di farci stare e sentire bene. Dal lunedì al venerdì alle 12 con Nicoletta Carbone spazio alle notizie che arrivano dal mondo della ricerca nazionale e internazionale commentate con i diretti protagonisti con un approccio divulgativo e rigorosamente scientifico al tempo stesso. Dall'informazione in onda all'approfon ...
 
Loading …
show series
 
A dirlo il primo studio su 37 mila persone organizzato in Italia sull'efficacia dei vaccini. Ne parliamo a Obiettivo Salute con il prof .Lamberto Manzoli, direttore del Dipartimento di scienze mediche e professore di epidemiologia e sanità pubblica dell'università di Ferrara e uno degli autori dello studio…
 
All’ospedale San Martino di Genova inizierà a breve l'arruolamento per il primo studio sull'uomo che valuterà l'efficacia di uno spray nasale nel trattamento di pazienti Covid-19 con un quadro clinico lieve. A Obiettivo Salute il prof. Giancarlo Icardi, ordinario di Igiene e responsabile della sperimentazione Per testare l’effetto dei farmaci utili…
 
Telemedicina tra presente e futuro. Proprio su questo tema è stata appena pubblicata su Neurolocical Sciences una ricerca che descrive l’esperienza della telemedicina nei primi mesi della pandemia dell’Istituto Besta di Milano. A Obiettivo Salute il dottor Davide Pareyson, direttore dell’unità delle malattie neuro degenerative e neuro metaboliche r…
 
E’ uscita ieri la circolare del Ministero della salute che ha raccomandato di estendere l’intervallo tra le due somministrazioni dei vaccini Pfizer e Moderna a 42 giorni. A Obiettivo Salute il commento di Massimo Andreoni, professore di Malattie Infettive all'Università Tor Vergata di Roma e Direttore Scientifico della SIMIT, Società Italiana Malat…
 
A Obiettivo Salute parliamo della Giornata mondiale dell’asma, un’occasione preziosa per fare chiarezza su questa malattia cronica che viene spesso considerata e vissuta come un disturbo transitorio e per sottolineare come una gestione consapevole e aggiornata possa garantire a chi ne soffre una buona qualità di vita senza inutili limitazioni. Ospi…
 
Covid: Un buono stato nutrizionale è fondamentale per le nostre difese immunitarie. Questo è quanto sottolinea una review pubblicata su Nutrients dai ricercatori del Policlinico Gemelli. A Obiettivo salute il commento del professor Giacinto Miggiano, professore in Nutrizione umana del Policlinico Gemelli Università Cattolica Lo stress potrebbe infl…
 
Covid: le varianti sono più pericolose per i giovani perché aumentano il rischio di ospedalizzazione. Questo è quanto emerge da uno studio pubblicato sulla rivista scientifica del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie che commentiamo a Obiettivo salute con il prof. Massimo Ciccozzi, responsabile dell'unità di Statistica me…
 
All’ospedale Niguarda di Milano l’utilizzo di una “mini-turbina” cardiaca a fibre ottiche ha permesso di effettuare l’intervento efficacemente e in tutta sicurezza. A Obiettivo salute il commento del dottor Jacopo Oreglia, Responsabile della Emodinamica e Cardiologia Interventistica dell’ospedale Niguarda che ha effettuato l’intervento…
 
Ospite di Obiettivo Salute il prof. Andrea Cossarizza, Immunologo e Professore Ordinario di Patologia Generale e Immunologia di Unimore, Università di Modena e Reggio Emilia per commentare insieme una ricerca condotta dal Pubblic Health England nel Regno Unito che dimostra come una dose di vaccino dimezza il contagio in famiglia…
 
Covid buone nuove dalla ricerca. Un team di ricercatori europei ha sviluppato in laboratorio un "super-anticorpo" monoclonale, chiamato CoV-X2, che sarebbe in grado di proteggere dalle varianti del coronavirus Sars-Cov-2. La scoperta, descritta nel dettaglio sulle pagine della rivista specializzata Nature, è stata rilanciata dalla Commissione Europ…
 
Una dose di vaccino AstraZeneca o Pfizer riduce il rischio di contagio da coronavirus di quasi due terzi. Lo ha rilevato uno studio dell'Università di Oxford in collaborazione con l'Office for National Statistics che ha analizzato i risultati dei test del Covid di oltre 350.000 persone nel Regno Unito tra dicembre e aprile. A Obiettivo Salute il co…
 
Parkinson: una possibile terapia dallo studio di una forma ereditaria. Questa è la conclusione di un lavoro dei ricercatori dell’Università di Trento pubblicato sulla rivista Brain che commentiamo a Obiettivo salute con il prof. Giovanni Piccoli, ricercatore del Dipartimento di Biologia cellulare, computazionale e integrata (Cibio) dell’Università …
 
Che cos’è la trombosi, quali sono i fattori di rischio e i sintomi da non sottovalutare? Ne parliamo a Obiettivo salute con la dottoressa Lidia Rota Vender, Specialista in Ematologia e Malattie cardiovascolari da Trombosi e Presidente di ALT (Associazione per la Lotta alla Trombosi e alle malattie cardiovascolari)…
 
Una ricerca pubblicata su "British Journal of Sports Medicine" mette in collegamento l'inattività fisica con una maggiore probabilità di ammalarsi più gravemente di Covid-19. A Obiettivo Salute il commento della prof.ssa Daniela Lucini, direttore della Scuola di Medicina dello Sport all’Università degli Studi di Milano e direttore del servizio di m…
 
Uno studio, pubblicato sulla rivista scientifica The Lancet, ha analizzato il personale sanitario in Gran Bretagna confermando come il rischio di riprendere il Covid sia molto basso, almeno fino a 7 mesi dopo. A Obiettivo Salute il commento del prof. Massimo Andreoni, professore di Malattie Infettive all'Università Tor Vergata di Roma e Direttore S…
 
Il colesterolo “buono” sembra essere davvero così. Un nuovo studio su Circulation dimostra infatti che il colesterolo HDL (high-density lipoprotein) viene definito “buono” non solo in contrapposizione all’LDL, il colesterolo “cattivo”, ma anche per la sua proprietà antinfiammatoria. A Obiettivo Salute il commento della dottoressa Maria Frigerio, di…
 
Anticipare il trattamento con le iniezione intravitreale salva la vista perché allontana il rischio di complicanze. Questa è la conclusione di uno studio americano pubblicato su JAMA Ophthalmology che commentiamo a obiettivo salute con prof. Francesco Bandello, primario dell'Unità di Oculistica dell'IRCCS Ospedale San Raffaele di Milano e Ordinario…
 
Uno studio longitudinale americano pubblicato su Diabetes Care ha misurato l'Impatto del diabete di tipo 1 nel cervello in via di sviluppo dei piccoli pazienti. A Obiettivo Salute il commento del professor Stefano Cianfarani, responsabile di diabetologia e patologia dell'accrescimento del Bambino Gesù di Roma L' intelligenza artificiale amica della…
 
Buone nuove dalla ricerca. Un doppio studio dell’Istituto di Candiolo appena pubblicato sulla rivista Cancer Discovery evidenzia due punti deboli del tumore del colon retto, una neoplasia che fa registrare in Italia circa 34mila nuove diagnosi l’anno. A obiettivo Salute il prof. Alberto Bardelli, Direttore dell’Unità di Oncologia Molecolare IRCCS C…
 
Un solo fegato per salvare due persone. Trapianto domino al Policlinico di Milano, con una maratona di interventi di 18 ore. A Obiettivo Salute il commento del prof. Giorgio Rossi, direttore di Chirurgia Generale e Trapianti di Fegato del Policlinico di Milano e professore di Chirurgia all'Università degli Studi di Milano che con la sua equipe ha p…
 
Un farmaco antiparassitario, usato da più di 50 anni per le infezioni intestinali, potrebbe essere in grado di bloccare gli effetti dannosi che la proteina Spike di Sars-CoV-2 causa alle cellule. A dirlo uno studio di un gruppo di ricercatori del King’s College di Londra, dell’Università degli studi di Trieste e del Centro di Ingegneria Genetica e …
 
Attivazione piastrinica e coagulativa, infiammazione e risposta immunologica: sono tre meccanismi che hanno un ruolo fondamentale nel definire il decorso della sindrome Covid-19 causata dal coronavirus sui quali hanno fatto luce ricercatori dell'Università di Ferrara in quattro studi in collaborazione con l'Aou locale. A Obiettivo Salute il comment…
 
Primi studi americani documentano gli effetti della “fame di pelle” in era Covid: già dopo poche settimane senza stringere mani o dare abbracci il 60% degli intervistati associa alla carenza di contatto fisico affettuoso, un aumento dell’ansia e dei disturbi del sonno e dell’umore. Ne parliamo a Obiettivo Salute con il prof. Enrico Zanalda, preside…
 
Covid: buone nuove dalla ricerca. Uno studio italiano ha messo a punto una app che aiuta il medico specialista a individuare il decorso dell’infezione in base alle variabili cliniche e di laboratorio di ciascun paziente. A obiettivo Salute la prof.ssa Fiorella Calabrese, docente di Anatomia Patologica all’Università di Padova che ha coordinato la r…
 
Un’indagine multicentrica coordinata dall’IRCCS Galeazzi e dall’IRCCS Policlinico San Donato rivela come una massa muscolare ridotta possa favorire complicanze nei pazienti ricoverati per Covid-19. A Obiettivo Salute il commento del prof. Luca Maria Sconfienza, responsabile dell’Unità di Radiologia diagnostica e interventistica all’IRCCS Istituto O…
 
In Italia al 18 marzo scorso la prevalenza della cosiddetta ‘variante inglese’ del virus Sars-CoV-2 era del 86,7%, con valori oscillanti tra le singole regioni tra il 63,3% e il 100%. Per quella ‘brasiliana’ la prevalenza era invece del 4,0% Questi sono i dati che arrivano dalla nuova indagine rapida condotta dall’Iss e dal Ministero della Salute i…
 
Lo studio Emersione di varianti genetiche dell'antigene N SARS-CoV-2 che sfuggono al rilevamento dei test antigenici pubblicato in questi giorni su «medRxiv» da ricercatori del Dipartimento di Medicina Molecolare di Padova dimostra come le varianti genetiche del gene N possano compromettere la capacità di utilizzare i test antigenici sia per la dia…
 
Dall’incoronazione alle rivolte del 1905 Subito dopo l’incoronazione di Aleksandra iniziarono per lei e Nicola i primi problemi, sia con l’aristocrazia che veniva esclusa dalla zarina per la reciproca antipatia, sia con il popolo. Nicola e Aleksandra persero progressivamente il contatto con la loro gente fino a che non iniziò a essere tardi. Le num…
 
La vita di Alessandra di Russia, l’ultima zarina dell’Impero Russo. Con questa puntata iniziamo un viaggio in terra russa e partiamo dalla famiglia Romanov, per l’esattezza da Alessandra, moglie di Nicola II. Nata come Alix d’Assia, cresciuta in Germania e presso la corte inglese dove viveva la nonna, la regina Vittoria, si fidanzò contro il volere…
 
Gli ultimi anni dell’imperatrice d’Austria Gli ultimi anni dell’Imperatrice d’Austria furono erratici: dopo un decennio anni passato per lo più fra l’Ungheria e l’Inghilterra a caccia iniziò un lungo peregrinare fra le mete più disparate. Nelle sue rare soste a Vienna Elisabetta si prodigò per favorire l’amicizia fra Francesco Giuseppe e l’attrice …
 
Il rapporto dell’imperatrice d’Austria con l’Ungheria Il rapporto dell’imperatrice d’Austria con l’Ungheria è stato un rapporto privilegiato: Elisabetta era affascinata da questo paese selvaggio e popolato da persone fiere e indipendenti e, di certo, aiutò il fatto che Sofia odiasse i magiari con tutta sé stessa. Per l’indipendenza ungherese Elisab…
 
Elisabetta di Baviera e il suo corpo In questa puntata ci soffermiamo sul complesso rapporto che Elisabetta ebbe con il suo corpo e con la sua bellezza. Che ella fosse considerata una donna di eccezionale avvenenza è risaputo, pare che seconda le fosse solo l’Imperatrice di Francia, ma il prezzo che pagò per mantenere tale aspetto fu davvero salato…
 
Una breve visita alle rovine di Forte Velon a Vermiglio e forte Barbadifior a Pejo (TN), in due video a 360°. Quest’anno il nostro speciale è stato un po’ diverso dal solito, ci siamo cimentati nel girare un paio di video in due forti di cui vi abbiamo parlato diversi anni fa nella puntata estiva dedicata alla Grande Guerra in Val di Sole. Abbiamo …
 
Le fughe da Vienna di Elisabetta mentre la famiglia imperiale affronta numerose sfide interne ed esterne. Dopo la morte di Sofia, Elisabetta cadde in una profonda depressione che si espresse attraverso una serie di malanni fisici che portarono a credere che avesse sviluppato una malattia ai polmoni potenzialmente fatale. Per curarla il medico ordin…
 
Elisabetta di Baviera: da Possenhofen a Vienna I primi anni di matrimonio fra Elisabetta e Francesco Giuseppe e, sullo sfondo, i moti del 1848 e la Guerra di Crimea Elisabetta di Wittelsbach, duchessa in Baviera cominciò la propria vita come una delle tante nobili che popolavano le terre mitteleuropee, almeno fino al momento in cui l’Imperatore d’A…
 
La canonizzazione di Maria Goretti Il racconto della sua elevazione agli onori dell’altare Intanto partiamo con un’errata corrige. Ci sono tre volte in cui chiamo la madre di Maria, “Maria”, solo dopo uso il suo nome esatto “Assunta”. Non so da dove sia venuta questa svista e me ne scuso. La puntata verte in gran parte su come e perché Maria venne …
 
La vita nell’Agro Pontino ai tempi di Maria Goretti Uno sfondo storico-sociale a cavallo fra fine ‘800 e inizi del ‘900 In questa e nella prossima puntata, ci occuperemo di Santa Maria Goretti, elevata agli altari come martire nel 1950. In questa prima parte abbiamo stretto l’obiettivo sulla vita dei contadini nell’Agro Pontino fra fine ‘800 e prim…
 
Charlie Chaplin: vita e morte del Vagabondo Dall’indipendenza artistica fino all’esilio europeo e alla morte. Nell’episodio precedente abbiamo visto il periodo che andava dalla difficile infanzia di Chaplin fino al suo arrivo alla Keystone. In questa puntata ci occupiamo di un largo lasso di tempo che va dall’indipendenza artistica di Chaplin fino …
 
L’infanzia e la carriera teatrale di Charlie Chaplin fino all’approdo nel mondo del cinema. In questa puntata torniamo nel mondo del cinema con uno dei registi e attori più luminosi della sua storia: Charles Spencer Chaplin. Nato in un povero quartiere di Londra, cresciuto fra ospizi di mendicità e appartamenti più che poveri, si costruì una carrie…
 
Le Clearances delle Highland, lunghe circa un secolo, portarono al totale cambiamento della società e dell’economia di Scozia. Le Clearances delle Highland sono una delle pagine più dolorose della storia Scozzese: interi villaggi sono stati spazzati via, i cui nomi sono andati persi nelle nebbie del tempo, e intere famiglie sono state costrette a m…
 
Charles Stuart parte alla volta dell’Inghilterra, convinto di trovare supporto alla propria causa, ma verrà amaramente deluso e inizierà una ritirata che segnerà l’inizio della fine della Sommossa. (La prima parte è stata raccontata nell’episodio 41). In questa puntata vediamo la fine della Sommossa Giacobita. Dopo il forzato ritiro dall’Inghilterr…
 
Charles Stuart, erede dell’ex-casa regnante inglese, parte alla volta della Scozia per tentare di recuperare il trono appartenuto alla sua famiglia. In questa puntata e almeno anche per la prossima ci occuperemo della Rivolta Giacobita del 1745-46 che ebbe luogo in Scozia. Capo della rivolta fu Charles Stuart, erede dell’ex casa regnante inglese ch…
 
Le sorelle più famose della letteratura inglese, vissute ai margini di una brughiera eppure in grado di dare vita ad opere straordinarie. Nate in una famiglia non ricca, destinate ad un futuro da istitutrici, con poca possibilità di matrimonio, seppero fronteggiare le tragedie e le difficoltà ritirandosi in un mondo immaginario assai ricco e prolif…
 
Spesso il nostro podcast si è occupato di donne, questa volta non ci siamo soffermati su una o più figure particolarmente note, ma abbiamo fatto una puntata-riflessione sulla condizione femminile e sul suo rapporto fra santità e stregoneria. Non occorre andare troppo indietro per tornare a tempi in cui le donne erano considerate “inferiori” (il del…
 
L’erede al trono di uno dei più grandi Imperi d’Europa. Quest’episodio nasce come una sorta di preludio ad altri che, più avanti, dedicheremo ai suoi genitori. Abbiamo deciso di cominciare da lui perché Rodolfo ebbe una vita travagliata, frutto della vita problematica della madre e dell’altrettanto problematico matrimonio dei suoi genitori che ebbe…
 
Due grandi donne del cinema muto: la prima regista e la prima persona a vedere il proprio nome sul cartellone di un film. Con questa puntata balziamo in avanti facendo un’incursione nel mondo del cinema. Intanto mi devo scusare per aver pronunciato “all’inglese” il nome e il primo cognome di Alice Guy-Blaché e non alla francese come ha fatto giusta…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login