Latin America pubblico
[search 0]
Altro
Scarica l'app!
show episodes
 
LatinoAmericando è una trasmissione della nordestina Radio Cooperativa che si occupa dal 2005 soprattutto dell'informazione, ma anche della cultura e della musica dell'America Latina. Spesso fa collegamenti in diretta con la regione per conoscere la realtà di prima mano, evitando in questo modo la disinformazione e gli stereotipi. Va in onda in diretta ogni giovedì dalle 19:10 (in replica il lunedì alle 16:25) sul 92.7 Mhz per il Veneto e anche in streaming sul sito della radio: www.radiocoo ...
  continue reading
 
Loading …
show series
 
23_mayo_2024: il presidente argentino Javier Milei ha aperto una nuova crisi diplomatica, questa volta con la Spagna, accusando di corruzione la moglie del premier Pedro Sánchez. Intanto la povertà ha toccato quota 55 per cento della popolazione. Ci colleghiamo con Buenos Aires per parlare col ricercatore Dario Clemente. La seconda pagina la dedich…
  continue reading
 
16_maggio_2024: Rio Grande do Sul vive una tragedia per le inondazioni che hanno causato oltre 150 morti e che vede fra le cause i cambiamenti climatici. Ci colleghiamo con Porto Alegre per farci raccontare, le cause e le conseguenze del fenomeno, da André Perin Schmidt Neto, professore di Diritto dell'Università Federale del Rio Grande do Sul. Ded…
  continue reading
 
09_maggio_2024: il nuovo presidente del Panama, José Raúl Mulino, ha da poco vinto le elezioni, anche se è un delfino dell'ex presidente Ricardo Martinelli, detenuto per peculato. Ci sarebbe anche il coinvolgimento di una azienda di radar italiana. A raccontare il tutto il giornalista esperto in Centroamerica Gianni Beretta. La seconda pagina la de…
  continue reading
 
02_05_2024: in Argentina la Camera ha votato la "Ley bases" che dovrà ora passare al Senato. In cosa consiste questa legge che promette di cambiare l'economia del Paese e che trova la contrarietà di una buona parte della società civile? Quante probabilità ha di essere approvata da un parlamento di colore diverso da quello del presidente Javier Mile…
  continue reading
 
25_aprile_2024: in Colombia il governo di Gustavo Petro ha dovuto far fronte a manifestazioni dell'opposizione in tutto il paese. Ma quali sono le motivazioni? Intanto nella capitale c'è una mancanza d'acqua causata dalla siccità che era prevedibile ma non sono attuate misure in tempo per contrastarla. Dai pressi di Bogotà ce ne parla il dottorando…
  continue reading
 
18_aprile_2024: il Nicaragua ha denunciato la Germania dinanzi alla Corte Internazionale di Giustizia per "complicità di genocidio" per la vendita di armi ad Israele. Perché il governo di Ortega ha fatto questa mossa? Fra le altre motivazioni ne esiste una storica. Dopodichè ci occupiamo della richiesta di applicazione di una sentenza a favore del …
  continue reading
 
11_aprile_2024: il governo ecuadoriano di Daniel Noboa ha deciso di far entrare la polizia nell'ambasciata messicana di Quito per catturare l'ex vicepresidente Jorge Glas, mettendo a rischio le relazioni bilaterali. Ci colleghiamo prima con l'Ecuador, da dove ci risponde Daqui Lema dell'Università di Otavalo, e poi con il Distretto Federale del Mes…
  continue reading
 
04_aprile_2024: la presidente del Perù, Dina Boluarte, sarebbe coinvolta in un caso di corruzione che riguarda orologi Rolex e gioielli per un valore superiore ai 500 milla dollari. Ci colleghiamo con Lima per parlare con Fabio Resmini, professore di Scienze Politiche alla Pontificia Universidad Católica del Perú. Poi ricordiamo la figura appena sc…
  continue reading
 
28_marzo_2024: le elezioni in Venezuela del prossimo 28 luglio rischiano di non essere libere. Il campanello d'allarme viene sia dall'interno che dall'esterno del Paese, come dal Brasile e dalla Colombia. Quest'ultimo paese è entrato in un nuovo conflitto con l'Argentina, il cui presidente ha chiamato il collega colombiano "terrorista ed assassino"…
  continue reading
 
21_marzo_2024: il governo di Javier Milei compie i suoi primi 100 giorni alla vigilia dell'anniversario del Golpe del 1976. In questo contesto l'associazione HIJOS, rappresentante i figli di scomparsi, denuncia la violenza sessuale contro una sua attivista. Lo racconta per noi da Mar del Plata Eduardo Nachman, della stessa organizzazione, e da Buen…
  continue reading
 
14_marzo_2024: quali sono i veri obiettivi di Jimmy "Barbecue" Chérizier? Ottenere anche il potere politico? Qual è il ruolo del Kenia e di altri paesi africani nella crisi haitiana? A queste ed altre domande rispondiamo grazie all'aiuto di uno dei massimi esperti italiani dell'isola caraibica, Roberto Codazzi, autore di "Haiti: il terremoto senza …
  continue reading
 
07_marzo_2024: La situazione di stallo che vive oggi Haiti è tutt'altro che nuova, iniziata con l'omicidio del presidente Jovenel Moïse nel luglio del 2021. Oggi è un paese controllato dalle bande e gli interventi della comunità internazionale godono di una pessima immagine dopo le esperienze passate. Ne parliamo con due persone che conoscono bene …
  continue reading
 
29_02_2024: la crisi alimentare a Cuba è arrivata a livelli impensabile fino a poco fa. Per la prima volta il paese caraibico chiede aiuto al Programma Alimentare Mondiale (PAM) dell'ONU. Per saperne di più ascoltiamo Ada Galano, presidente di un'associazione di cubani in Italia. Ci occupiamo anche di un gruppo di donne migranti che si trovano nell…
  continue reading
 
22_02_2024: l'ex presidente brasiliano Jair Bolsonaro viene accusato, dal giudice Alexandre de Moraes, di tentato golpe per l'attacco alle istituzioni avvenuto a gennaio dello scorso anno. Quante possibilità ci sono che venga incarcerato lo chiediamo al professore di storia contemporanea all’Universidade Federal de Juiz de Fora, Alessandro Peregall…
  continue reading
 
15_febbraio_2024: dietro la protesta degli agricoltori europei esistono trattative fra l'UE e il Mercosur. A che punto è l'accordo? Perché si fa tanta fatica a trovarlo e come può influenzare le trattative nel vecchio continente? Lo chiediamo al professore di Economia dell'integrazione Europea Gabriele Orcalli. Concludiamo la puntata con un ricordo…
  continue reading
 
08_02_2024: in Cile ci sono stati degli incendi a Valparaiso che hanno lasciato più di 130 morti nonché molti sospetti sulla loro possibile causa dolosa. Intanto il paese viene sorpreso dalla morte del suo ex presidente Sebastián Piñera in un incidente di elicottero. Un buon motivo per ricordare la sua figura di repressore della piazza del 2019. Di…
  continue reading
 
01_febbrario_2024: il governo di Javier Milei pretende di portare avanti una legge assai contestata. Di cosa si tratta lo racconta per noi, da Buenos Aires, Paolo Galassi giornalista e ricercatore universitario. Poi dedichiamo una pagina al tango e alla prossima esibizione a Padova del cantante Carlos Abiague. Concludiamo la puntata parlando dei di…
  continue reading
 
25_gennaio_2024: il Messico ha concluso col periodo di pre campagna elettorale e si prepara ad entrare nel pieno della discussione sul suo futuro presidente che con ogni probabilità sarà una donna. Ci colleghiamo con León per capire cosa è in gioco e come potrebbe essere il rapporto con gli Stati Uniti per il dossier migrazione. Ci aiuta in questo …
  continue reading
 
11_gennaio_2024: dopo la reazione del governo di Noboa alla violenza del narcoterrorismo, rimane il dubbio se questo comporta o meno un rottura con la linea di rispetto dei diritti umani. Per analizzare questo e altri aspetti di questi giorni di violenza inaudita, ci colleghiamo con Quito per parlare col professore dell'università Salesiana Davide …
  continue reading
 
04_gennaio_2024: partiamo ricordando la rivoluzione zapatista che compie 30 anni ascoltando un discorso del subcomandante Moisés. Dall’altra parte, spesso quando si parla del processo di pace in Colombia si pensa ai negoziati in corso ad alti livelli, ma quale è la situazione di violenza nella campagna del Paese? Lo chiediamo a chi abita a San José…
  continue reading
 
28_dicembre_2023: dopo aver dato qualche aggiornamento sulle manifestazioni contro il governo argentino di Milei, facciamo un'immersione nel rapporto esistente fra le feste di fine anno in America Latina e la sua musica popolare. Ci guida in questo percorso José Angel Ramírez Ragoitia, direttore messicano dell'Orchestra Giovanile del Veneto. Ascolt…
  continue reading
 
21_dicembre_2023: il Cile ha rifiutato ancora una riforma costituzionale, in questo caso dell'estrema destra. Sulle cause e le conseguenze della bocciatura ne parliamo col filosofo politico Emanuele Profumi dell'Universidad Autónoma di Barcelona, nonché autore di "Cile, il futuro già viene". Poi attraversiamo le Ande per seguire le proteste che ci …
  continue reading
 
07_novembre_2023: il Venezuela dopo tanti anni ha l'obiettivo di riprendersi la regione di Esequiba oggi sotto il controllo della Guyana. Una mossa che trova il favore persino dell'opposizione al presidente Nicolás Maduro. Fino a quanto è disposto a rischiare il governo in questa impresa e quali sono le reazioni a livello internazionale? Ne parliam…
  continue reading
 
23_noviembre_2023: la vittoria di Javier Milei, al ballottaggio contro Sergio Massa, potrebbe segnare un prima e un dopo nella politica argentina con incognite su quante delle promesse e minacce fatte durante la campagna elettorale porterà a termine. Della politica ma anche dei diritti come l'aborto messi sotto accusa dal presidente eletto, ne parl…
  continue reading
 
16_novembre_2023: l'Argentina va ad un ballottaggio che definirà i suoi prossimi 4 anni, e dovrà scegliere fra un moderato ed un oltranzista, con idee degli anni 70 per la dittatura e i 90 per il capitalismo senza freni. Sui possibili futuri scenari, ci porta lumi Maurizio Salvi, storico corrispondente dell'Agenzia ANSA a Buenos Aires. Dedichiamo u…
  continue reading
 
9_novembre_2023: il Cile si prepara alla campagna elettorale per il referendum che deciderà se riformare o meno la costituzione. Una proposta ben diversa da quella bocciata a settembre dello scorso anno. Da Santiago ce lo spiega la sociologa e giornalista Susanna De Guio. La seconda pagina la dedichiamo alla polemica fra Brasile ed Israele sulla pr…
  continue reading
 
...Sicuramente, l’immagine del presidente democratico degli Stati Uniti col megafono in mano di fronte ai cancelli di una fabbrica entrerà nei libri di storia, perché segna un prima e un dopo nei processi di cambiamento che sta vivendo il mondo, in eterna transizione dalla fine della Guerra Fredda...…
  continue reading
 
La coltivazione a dismisura, a discapito delle foreste, di una pianta fragile come il banano, modificato e ibridato nel tempo dall’uomo; una pianta divenuta fondamentale per le esportazioni di interi Paesi e fonte di lavoro per milioni di persone, ma di vero guadagno solo per poche imprese multinazionali.…
  continue reading
 
08_giugno_2023: quali sono le ripercussioni in Colombia dello scandalo per la fallita vendita di aerei militari dall'Italia alla Colombia, per la quale sono indagati Massimo D'Alema e Alessandro Profumo? Intanto, a meno di un anno dalla salita al potere, il governo di Gustavo Petro viene colpito politicamente da alcuni scandali, ma c'è chi scende i…
  continue reading
 
Il lito, minerale strategico della rivoluzione green, è al centro dell'attenzione dopo che il governo cileno ha deciso di creare un'impresa pubblica per l'estrazione. Cile, insieme a Bolivia e Argentina, detiene quasi il 60% delle riserve mondiali. Il cosiddetto "triangolo del litio andino" è la nuova Eldorado energetica?…
  continue reading
 
04_maggio_2023: l'ex presidente brasiliano Jair Bolsonaro deve affrontare diversi guai giudiziari e per uno di questi gli hanno requisito l'abitazione. Di questo e di una contestata riforma dell'istruzione in Brasile ne parliamo con Alessandro Peregalli, dell'Universidade Federal de Juiz de Fora, a Minas Gerais. Il secondo collegamento lo facciamo …
  continue reading
 
06_aprile_2023: il 15 luglio 2020 scompariva in Colombia Mario Paciolla, il cooperante napoletano con intense attività anche per le Nazioni Unite, in un caso dove manca ancora la verità e la giustizia e per questo hanno creato un sito. Abbiamo parlato con mamma Anna per conoscere meglio chi era Mario e come se lo ricorda oggi. Poi riproponiamo un'a…
  continue reading
 
Da anni ormai se ne parla e, secondo alcune leggende metropolitane, leader come Gheddafi o Saddam Hussein sarebbero stati deposti proprio per questo motivo: evocare l’abbandono del dollaro USA come moneta di riferimento internazionale, più che un’ipotesi percorribile, finora ha avuto il valore di una provocazione. Qualcosa, però, sta cambiando…
  continue reading
 
Loading …

Guida rapida