Artwork

Contenuto fornito da M. Cristina Marras. Tutti i contenuti dei podcast, inclusi episodi, grafica e descrizioni dei podcast, vengono caricati e forniti direttamente da M. Cristina Marras o dal partner della piattaforma podcast. Se ritieni che qualcuno stia utilizzando la tua opera protetta da copyright senza la tua autorizzazione, puoi seguire la procedura descritta qui https://it.player.fm/legal.
Player FM - App Podcast
Vai offline con l'app Player FM !

3' grezzi Ep. 685 Non se ne accorge nessuno

3:00
 
Condividi
 

Manage episode 390739543 series 3329057
Contenuto fornito da M. Cristina Marras. Tutti i contenuti dei podcast, inclusi episodi, grafica e descrizioni dei podcast, vengono caricati e forniti direttamente da M. Cristina Marras o dal partner della piattaforma podcast. Se ritieni che qualcuno stia utilizzando la tua opera protetta da copyright senza la tua autorizzazione, puoi seguire la procedura descritta qui https://it.player.fm/legal.
Nella più squisita tradizione del parlato e della chiacchiera, inizio a parlare di una cosa e poi mi perdo a parlare di tutt'altro. Però il succo è questo: siamo dei piccoli mondi concentrati su noi stessi, e anche se lo sappiamo pensiamo invece che gli altri mondi prestino attenzione a quello che facciamo.
TRASCRIZIONE [ENG translation below]
Dopo aver trascorso un bel po' di tempo a chiedermi ma che faccio con questi 3 minuti grezzi? Proseguo il prossimo anno? Smetto, e se proseguo, in che forma? Quanto spesso? Poi un giorno mi sono detta, ma posso anche smettere quando voglio e poi riprendere quando ho qualcosa da dire.
Infatti negli ultimi giorni non ho pubblicato nuovi episodi dei 3 minuti grezzi, nessuno si è lamentato e nessuno se n'è nemmeno accorto. E va benissimo così, perché, anche se io sono cosciente di queste cose psicologiche che ci succedono che quando abbiamo una macchia sulla maglia pensiamo che tutti stiano fissando la macchia e invece nessuno nemmeno se n'è accorto, noi siamo così fissati sulle nostre cose che pensiamo che le nostre cose, quindi noi stessi, siano al centro dell'universo del mondo che ci circonda, che giustamente se ne frega di noi e di tutto il resto, perché noi siamo dei piccoli mondi, tutti concentrati su noi stessi e su noi stesse (è un po' una rottura questa cosa della lingua italiana che tutto deve essere al maschile e al femminile quando si vuole essere inclusivi bisogna ripetere il maschile e il femminile. Comunque chiudo qua la parentesi). Sì, ho deciso che farò i 3 minuti quando ho qualcosa da dire.
Oggi la cosa che avevo da dire era appunto questa di come, nonostante sia una persona che legge moltissimo, ascolta un sacco di podcast che parlano di cose psicologiche, tra l'altro mio figlio sta facendo un corso di studi molto incentrato sulla psicologia e su come le persone si vedono e sull'utenza eccetera, io a volte sbircio tra i suoi libri o lo ascolto mentre ripete quando è qui a casa per le vacanze, quindi prendo anche cose estremamente tecniche, ad esempio adesso ho sentito che studiava questa cosa sui neuroni, sai di neuroni noi ne abbiamo boh, mi pare 85 milioni o miliardi, comunque tantissimi, e non solo gli scienziati individuano i neuroni ma riescono addirittura a vedere all'interno dei neuroni queste piccole scariche. Ma come cavolo fanno a vedere le scariche elettriche dentro i neuroni? Comunque, chiusa l'altra parentesi, questo per dirvi che sì, prenderò un nuovo ritmo e anziché scappicollarmi come ho fatto durante diverse trasferte in Francia, in Germania e in Giappone quest'anno che mi sono fatta non in quattro in ventimila per riuscire a pubblicare ogni giorno, nonostante tutto, pioggia, nebbia, fango e quant'altro, mancanza di internet, quello era solitamente il problema, sono riuscita comunque a pubblicare ogni giorno, puntuale come un orologio, puntuale come il gallo che vi sveglia la mattina, i miei 3 minuti grezzi.
Adesso sospirone di sollievo, li pubblicherò quando avrò qualcosa da dire. Questa era la cosa che avevo da dirvi oggi. Vi amo sempre comunque tantissimo e fatevi sentire, dài.
TRANSLATION
After spending quite a bit of time wondering, but what do I do with these 3 raw minutes? Do I continue next year? Do I stop, and if I continue, in what form? How often? Then one day I said to myself, but I can also stop when I want and then resume when I have something to say.
In fact, in the last few days I have not posted any new episodes of the raw 3 minutes , no one has complained and no one has even noticed. And that's perfectly fine, because , even though I am aware of these psychological things that happen to us that when we have a stain on our shirt we think everyone is staring at the stain and instead no one even noticed it, we are so fixated on our things that we think that our things, so ourselves, are at the center of the universe of the world around us, which rightly doesn't give a damn about us and everything else, because we are little worlds, all focused on ourselves and ourselves (it's kind of a pain in the ass this Italian language thing that everything has to be masculine and feminine when you want to be inclusive you have to repeat masculine and feminine. However, I will close the parenthesis here). Yes, I have decided that I will do the 3 minutes when I have something to say.
Today the thing I had to say was just this about how even though he is a person who reads a lot, he listens to a lot of podcasts that talk about psychological things, by the way my son is doing a course of study very focused on psychology and how people see themselves and user etcetera, I sometimes peek through his books or listen to him repeating when he is here at home for the vacations, so I also take extremely technical things, for example now I heard that he was studying this thing about neurons, you know of neurons we have boh, I think 85 million or billion, anyway so many, and not only scientists detect neurons but they can even see inside the neurons these little discharges. But how on earth can they see the electrical discharges inside the neurons? Anyway, closed the other parenthesis, this is to tell you that yes, I will take a new rhythm and instead of running and jumping as I did during several trips to France, Germany and Japan this year that I really had to go over the top out of breath to be able to publish every day, despite everything, rain, fog, mud and whatnot, lack of internet, that was usually the problem, I still managed to publish every day, punctual as clockwork, punctual as the rooster that wakes you up in the morning, my 3 raw minutes.
Now sigh of relief, I will post them when I have something to say. That was the thing I had to say to you today. I always love you anyway so much and let me hear from you, come on.
  continue reading

727 episodi

Artwork
iconCondividi
 
Manage episode 390739543 series 3329057
Contenuto fornito da M. Cristina Marras. Tutti i contenuti dei podcast, inclusi episodi, grafica e descrizioni dei podcast, vengono caricati e forniti direttamente da M. Cristina Marras o dal partner della piattaforma podcast. Se ritieni che qualcuno stia utilizzando la tua opera protetta da copyright senza la tua autorizzazione, puoi seguire la procedura descritta qui https://it.player.fm/legal.
Nella più squisita tradizione del parlato e della chiacchiera, inizio a parlare di una cosa e poi mi perdo a parlare di tutt'altro. Però il succo è questo: siamo dei piccoli mondi concentrati su noi stessi, e anche se lo sappiamo pensiamo invece che gli altri mondi prestino attenzione a quello che facciamo.
TRASCRIZIONE [ENG translation below]
Dopo aver trascorso un bel po' di tempo a chiedermi ma che faccio con questi 3 minuti grezzi? Proseguo il prossimo anno? Smetto, e se proseguo, in che forma? Quanto spesso? Poi un giorno mi sono detta, ma posso anche smettere quando voglio e poi riprendere quando ho qualcosa da dire.
Infatti negli ultimi giorni non ho pubblicato nuovi episodi dei 3 minuti grezzi, nessuno si è lamentato e nessuno se n'è nemmeno accorto. E va benissimo così, perché, anche se io sono cosciente di queste cose psicologiche che ci succedono che quando abbiamo una macchia sulla maglia pensiamo che tutti stiano fissando la macchia e invece nessuno nemmeno se n'è accorto, noi siamo così fissati sulle nostre cose che pensiamo che le nostre cose, quindi noi stessi, siano al centro dell'universo del mondo che ci circonda, che giustamente se ne frega di noi e di tutto il resto, perché noi siamo dei piccoli mondi, tutti concentrati su noi stessi e su noi stesse (è un po' una rottura questa cosa della lingua italiana che tutto deve essere al maschile e al femminile quando si vuole essere inclusivi bisogna ripetere il maschile e il femminile. Comunque chiudo qua la parentesi). Sì, ho deciso che farò i 3 minuti quando ho qualcosa da dire.
Oggi la cosa che avevo da dire era appunto questa di come, nonostante sia una persona che legge moltissimo, ascolta un sacco di podcast che parlano di cose psicologiche, tra l'altro mio figlio sta facendo un corso di studi molto incentrato sulla psicologia e su come le persone si vedono e sull'utenza eccetera, io a volte sbircio tra i suoi libri o lo ascolto mentre ripete quando è qui a casa per le vacanze, quindi prendo anche cose estremamente tecniche, ad esempio adesso ho sentito che studiava questa cosa sui neuroni, sai di neuroni noi ne abbiamo boh, mi pare 85 milioni o miliardi, comunque tantissimi, e non solo gli scienziati individuano i neuroni ma riescono addirittura a vedere all'interno dei neuroni queste piccole scariche. Ma come cavolo fanno a vedere le scariche elettriche dentro i neuroni? Comunque, chiusa l'altra parentesi, questo per dirvi che sì, prenderò un nuovo ritmo e anziché scappicollarmi come ho fatto durante diverse trasferte in Francia, in Germania e in Giappone quest'anno che mi sono fatta non in quattro in ventimila per riuscire a pubblicare ogni giorno, nonostante tutto, pioggia, nebbia, fango e quant'altro, mancanza di internet, quello era solitamente il problema, sono riuscita comunque a pubblicare ogni giorno, puntuale come un orologio, puntuale come il gallo che vi sveglia la mattina, i miei 3 minuti grezzi.
Adesso sospirone di sollievo, li pubblicherò quando avrò qualcosa da dire. Questa era la cosa che avevo da dirvi oggi. Vi amo sempre comunque tantissimo e fatevi sentire, dài.
TRANSLATION
After spending quite a bit of time wondering, but what do I do with these 3 raw minutes? Do I continue next year? Do I stop, and if I continue, in what form? How often? Then one day I said to myself, but I can also stop when I want and then resume when I have something to say.
In fact, in the last few days I have not posted any new episodes of the raw 3 minutes , no one has complained and no one has even noticed. And that's perfectly fine, because , even though I am aware of these psychological things that happen to us that when we have a stain on our shirt we think everyone is staring at the stain and instead no one even noticed it, we are so fixated on our things that we think that our things, so ourselves, are at the center of the universe of the world around us, which rightly doesn't give a damn about us and everything else, because we are little worlds, all focused on ourselves and ourselves (it's kind of a pain in the ass this Italian language thing that everything has to be masculine and feminine when you want to be inclusive you have to repeat masculine and feminine. However, I will close the parenthesis here). Yes, I have decided that I will do the 3 minutes when I have something to say.
Today the thing I had to say was just this about how even though he is a person who reads a lot, he listens to a lot of podcasts that talk about psychological things, by the way my son is doing a course of study very focused on psychology and how people see themselves and user etcetera, I sometimes peek through his books or listen to him repeating when he is here at home for the vacations, so I also take extremely technical things, for example now I heard that he was studying this thing about neurons, you know of neurons we have boh, I think 85 million or billion, anyway so many, and not only scientists detect neurons but they can even see inside the neurons these little discharges. But how on earth can they see the electrical discharges inside the neurons? Anyway, closed the other parenthesis, this is to tell you that yes, I will take a new rhythm and instead of running and jumping as I did during several trips to France, Germany and Japan this year that I really had to go over the top out of breath to be able to publish every day, despite everything, rain, fog, mud and whatnot, lack of internet, that was usually the problem, I still managed to publish every day, punctual as clockwork, punctual as the rooster that wakes you up in the morning, my 3 raw minutes.
Now sigh of relief, I will post them when I have something to say. That was the thing I had to say to you today. I always love you anyway so much and let me hear from you, come on.
  continue reading

727 episodi

Tutti gli episodi

×
 
Loading …

Benvenuto su Player FM!

Player FM ricerca sul web podcast di alta qualità che tu possa goderti adesso. È la migliore app di podcast e funziona su Android, iPhone e web. Registrati per sincronizzare le iscrizioni su tutti i tuoi dispositivi.

 

Guida rapida