La startup che aiuta gli universitari, le facoltà più ricercate e il nuovo Bollino Azzurro per le cure

4:16
 
Condividi
 

Manage episode 317146082 series 3270653
Creato da AVIS Nazionale, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.

Provare un corso universitario prima di sceglierlo: è questa l'idea di Dispenso, la startup che supporta gli studenti che devono scegliere l'università più adatta a loro. Ogni studente, prima di iscriversi a un percorso di studi, ha la possibilità per un breve periodo di "viverlo" in prima persona. Dispenso mira a fornire un supporto non solo nella preparazione dello studente a un determinato corso, ma un sostegno a tutto tondo su quella che è la vita universitaria. La parte teorica è gestita tramite lezioni videoregistrate, che gli studenti possono seguire quando e dove meglio credono. Per fornire un aiuto il più completo possibile ai propri utenti, Dispenso ha incluso nella propria community junior coach e senior coach, ovvero studenti ed ex studenti che nella figura di tutor possono portare la propria esperienza e guidare al meglio chi non sa bene come orientarsi. Per saperne di più, visitate il sito dispensoacademy.it

---

Sempre rimanendo in tema universitario, tra le facoltà più cliccate e ricercate dai giovani ci sono quelle di ingegneria e informatica. È quanto emerge da Orientasud, il Salone delle opportunità per i giovani del Meridione, che ha dimostrato come le nuove generazioni siano sempre più attente agli sbocchi professionali e alle opportunità lavorative offerte dai corsi di laurea. Nella top ten troviamo anche Scienze sociali, Psicologia, Scienze della Formazione, Economia e Statistica. Cresce anche l’interesse nei confronti di Erasmus, il programma di mobilità studentesca dell'Unione europea che ha ormai spento ben 34 candeline. Il 30% dei partecipanti ha creato una propria rete di contatti rivelatasi utile per l’inserimento sul mercato del lavoro, il 27% ha trovato posto nel Paese dove ha svolto l'Erasmus e oltre il 30% ha ricevuto un'offerta di lavoro da un'impresa estera.

---

Da Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute di genere, arriva il Bollino Azzurro, un riconoscimento che ha l'obiettivo di identificare i centri che garantiscono un approccio multiprofessionale e interdisciplinare dei percorsi diagnostici e terapeutici per le persone con tumore alla prostata. Si tratta di una delle malattie più diffuse negli uomini: ogni anno in Italia si contano circa 37.000 nuove diagnosi. La ricerca ha fatto enormi progressi nella cura, permettendo di mantenere una buona qualità di vita, ma è comunque importante intervenire in tempo. Le più efficaci strategie di contrasto rimangono la corretta informazione e la diagnosi precoce ed è importante sottoporsi regolarmente a una visita di controllo. Il Bollino Azzurro ha, quindi, lo scopo di segnalare alla popolazione le strutture che favoriscono una presa in carico multidisciplinare del tumore alla prostata promuovendo la collaborazione tra i diversi specialisti attivi nella gestione di questa malattia, quali urologo, radioterapista, oncologo, radiologo e psicologo. Per saperne di più, visitate il sito internet ondaosservatorio.it.

251 episodi