#31 - Femminismi e DDL Zan

24:02
 
Condividi
 

Manage episode 291234125 series 2888598
Creato da Eretica, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.
Contro la Legge Zan non si sono espressi solo la Lega, Fratelli d'Italia e il Vaticano. La proposta di legge infatti coinvolge il concetto d'"identità di genere" tutelando anche le persone transgender e alcune femministe vedono in questo "un attentato al sesso femminile". I femminismi sono tanti e spesso divergenti e questo è un esempio di quanto i media diano spesso per scontato che non sia fra i diritti delle teoriche femministe scontrarsi e confutarsi a vicenda, come sempre - invece - è valso per la storia del pensiero umano.
Le idee delle femministe contrarie al DDL Zan affondano in analisi nate negli anni '70 quando si iniziò a teorizzare apertamente il principio per cui donne transgender non sono che "uomini affetti da disturbi mentali che si sentono in diritto di occupare lo spazio femminile". Contrariamente a questa concezione è emersa invece la volontà di un femminismo trans-includente e intersezionale che non accetta di usare un’unica chiave interpretativa e schiacciare tutta l’esperienza di una persona lungo un unico asse di oppressione, un femminismo nato non per negare ma per affermare.
Tette in Su! è edito da Eretica, la piattaforma podcast di Radicali Italiani. Siamo voci libere, libertarie, scomode ed irriverenti. Dispensiamo dosi di conoscenza, disobbedienza e laicità.
Scopri gli altri podcast di Eretica sul sito www.radicali.it/eretica
Sostieni i nostri podcast con una donazione all'indirizzo www.radicali.org/dona_eretica

34 episodi