“Adesso sono cresciuto” di Jacques Prévert

2:24
 
Condividi
 

Manage episode 277071191 series 2095762
Creato da Marco Palagi, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.
“Adesso sono cresciuto” di Jacques Prévert
Traduzione di Francesco Bruno
Lettura di Marco Palagi
Da bambino
mi sono proprio divertito
tanto ridere
tanto ridere per niente
e subito dopo una tristezza opprimente
e talvolta tutt’e due contemporaneamente.
Allora mi credevo disperato.
Invece mi mancava solo la speranza
non avevo nient’altro che esser vivo
ed ero intatto
ero contento
ed ero triste
ma non fingevo mai.
Non avevo nient’altro che esser vivo.
Scuotere il capo
per dire di no
scuotere il capo
per non farci entrare le idee della gente.
Scuotere il capo per dire di no
e sorridere invece per dire di sì
sì alle cose e agli esseri
agli esseri alle cose da guardare carezzare
da amare
da prendere o lasciare.
Ero così com’ero
senza opinioni nella testa
E se avevo bisogno di idee
che mi tenessero compagnia
io le chiamavo
E subito venivano
e io dicevo sì a quelle più belle
e le altre le buttavo via
Adesso sono cresciuto
e le idee anche
ma sono sempre grandi idee
belle grandi
idee ideali
E io gli rido sempre in faccia
Però loro mi aspettano
per vendicarsi
e per mangiarmi
quel giorno che mi troveranno troppo stanco
Ma io all’angolo di un bosco
le sto aspettando anch’io
e gli taglierò la gola
gli farò passare l’appetito.

189 episodi