Artwork

Contenuto fornito da L'Indipendente. Tutti i contenuti dei podcast, inclusi episodi, grafica e descrizioni dei podcast, vengono caricati e forniti direttamente da L'Indipendente o dal partner della piattaforma podcast. Se ritieni che qualcuno stia utilizzando la tua opera protetta da copyright senza la tua autorizzazione, puoi seguire la procedura descritta qui https://it.player.fm/legal.
Player FM - App Podcast
Vai offline con l'app Player FM !

Il governo non ha idea di come gestire il problema dei femminicidi

5:05
 
Condividi
 

Manage episode 385159455 series 3528987
Contenuto fornito da L'Indipendente. Tutti i contenuti dei podcast, inclusi episodi, grafica e descrizioni dei podcast, vengono caricati e forniti direttamente da L'Indipendente o dal partner della piattaforma podcast. Se ritieni che qualcuno stia utilizzando la tua opera protetta da copyright senza la tua autorizzazione, puoi seguire la procedura descritta qui https://it.player.fm/legal.
Un opuscolo per indicare alle donne i segnali di un potenziale partner violento. E per spiegare ai «maschietti» quali comportamenti possono essere punibili per legge. Questa la soluzione che il governo propone, all’indomani dell’efferato omicidio di Giulia Cecchettin per mano dell’ex fidanzato, Filippo Turretta. È lo stesso ministro della Giustizia Nordio ad illustrare l’iniziativa, in un’intervista. «Come nella mafia esistono i reati spia, così nei femminicidi ci sono gli atteggiamenti spia: sintomi di un possibile aggravamento di violenza – spiega il ministro – Prepariamo un opuscolo, con una grafica molto comprensibile, da diffondere in scuole, social, posti di lavoro». Un’iniziativa che, ancora una volta, scarica sulle donne la responsabilità di difendersi da un’eventuale aggressione, mentre si limita a ricordare agli uomini che certi atteggiamenti sono puniti dalla legge. Un paradigma che si ripete sempre uguale a sè stesso, senza che sia introdotta nessuna novità sostanziale o di carattere preventivo e senza che, dunque, il sistema venga cambiato di una virgola.
Articolo di riferimento: https://www.lindipendente.online/2023/11/20/in-italia-il-governo-non-ha-idea-di-come-gestire-il-problema-dei-femminicidi/
🔹 L’Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale.
Un’informazione – finalmente – senza padroni. https://www.lindipendente.online
🔔 Iscriviti al Canale ► https://www.youtube.com/channel/UCPvr...
Puoi seguirci anche su:
Facebook: https://www.facebook.com/lindipendente Instagram: https://www.instagram.com/lindipendente.online/ Telegram: https://t.me/lindipendente Twitter: https://twitter.com/lindipende TikTok: https://vm.tiktok.com/ZSPT3wv3/ Linkedin: https://www.linkedin.com/company/69769106 Spotify: https://open.spotify.com/show/6FTIr02XqbN9MpQ7Hgmsws
  continue reading

136 episodi

Artwork
iconCondividi
 
Manage episode 385159455 series 3528987
Contenuto fornito da L'Indipendente. Tutti i contenuti dei podcast, inclusi episodi, grafica e descrizioni dei podcast, vengono caricati e forniti direttamente da L'Indipendente o dal partner della piattaforma podcast. Se ritieni che qualcuno stia utilizzando la tua opera protetta da copyright senza la tua autorizzazione, puoi seguire la procedura descritta qui https://it.player.fm/legal.
Un opuscolo per indicare alle donne i segnali di un potenziale partner violento. E per spiegare ai «maschietti» quali comportamenti possono essere punibili per legge. Questa la soluzione che il governo propone, all’indomani dell’efferato omicidio di Giulia Cecchettin per mano dell’ex fidanzato, Filippo Turretta. È lo stesso ministro della Giustizia Nordio ad illustrare l’iniziativa, in un’intervista. «Come nella mafia esistono i reati spia, così nei femminicidi ci sono gli atteggiamenti spia: sintomi di un possibile aggravamento di violenza – spiega il ministro – Prepariamo un opuscolo, con una grafica molto comprensibile, da diffondere in scuole, social, posti di lavoro». Un’iniziativa che, ancora una volta, scarica sulle donne la responsabilità di difendersi da un’eventuale aggressione, mentre si limita a ricordare agli uomini che certi atteggiamenti sono puniti dalla legge. Un paradigma che si ripete sempre uguale a sè stesso, senza che sia introdotta nessuna novità sostanziale o di carattere preventivo e senza che, dunque, il sistema venga cambiato di una virgola.
Articolo di riferimento: https://www.lindipendente.online/2023/11/20/in-italia-il-governo-non-ha-idea-di-come-gestire-il-problema-dei-femminicidi/
🔹 L’Indipendente non riceve alcun contributo pubblico né ospita alcuna pubblicità, quindi si sostiene esclusivamente grazie agli abbonati e alle donazioni dei lettori. Non abbiamo né vogliamo avere alcun legame con grandi aziende, multinazionali e partiti politici. E sarà sempre così perché questa è l’unica possibilità, secondo noi, per fare giornalismo libero e imparziale.
Un’informazione – finalmente – senza padroni. https://www.lindipendente.online
🔔 Iscriviti al Canale ► https://www.youtube.com/channel/UCPvr...
Puoi seguirci anche su:
Facebook: https://www.facebook.com/lindipendente Instagram: https://www.instagram.com/lindipendente.online/ Telegram: https://t.me/lindipendente Twitter: https://twitter.com/lindipende TikTok: https://vm.tiktok.com/ZSPT3wv3/ Linkedin: https://www.linkedin.com/company/69769106 Spotify: https://open.spotify.com/show/6FTIr02XqbN9MpQ7Hgmsws
  continue reading

136 episodi

Tutti gli episodi

×
 
Loading …

Benvenuto su Player FM!

Player FM ricerca sul web podcast di alta qualità che tu possa goderti adesso. È la migliore app di podcast e funziona su Android, iPhone e web. Registrati per sincronizzare le iscrizioni su tutti i tuoi dispositivi.

 

Guida rapida