09 | Donne e manicomio nell'Italia fascista

31:03
 
Condividi
 

Manage episode 301515821 series 2973340
Creato da Giovina Caldarola, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.

L'ideologia fascista affidò all'istituzione psichiatrica tutte quelle persone che per vari motivi non coincidevano con le prerogative dello Stato. Su queste presunte anomalie, in particolar modo della femminilità, il dispositivo disciplinare applicò la terapia della reclusione con la pretesa di liberarle da tutte quelle condotte che confliggevano con le rigide regole della comunità di allora. L'utilizzo dei manicomi per diagnosticare e medicalizzare «gli errori della fabbrica umana», rientrò dunque nella politica sanitaria della difesa della razza e servì per eliminare dalla società i «mediocri».

Malacarne. Donne e manicomio nell'Italia fascista (Donzelli Editore) scritto da Annacarla Valeriano, ricompone molte di quelle esistenze perdute, attraverso un paziente e meticoloso studio della ricchissima documentazione d'archivio, dalla quale riemergono le storie e i volti di migliaia di donne che in quei luoghi hanno consumato le loro esistenze.

-----------------
Con Annacarla Valeriano e Giovina Caldarola. Le immagini, i contenuti citati nella puntata e tutte le altre informazioni sono sul canale Instagram www.instagram.com/blister_ilpodcast e sul blog www.blisterilpodcast.wordpress.com

19 episodi