show episodes
 
Terrorizzanti, lunatici, scostanti, forse un po’ alieni: sono gli adolescenti, al centro di un mondo tutto loro che tutti, prima o poi, abbiamo abitato o abiteremo. Negli anni c’è chi li ha osservati, compresi, guidati. Furio Ravera, neuropsichiatra che ha dedicato la sua carriera al mondo giovanile, ne ha incontrati tantissimi, ha raccolto le loro storie in un libro, che oggi diventa una serie podcast, la prima a unire fiction e psicologia: la voce di Ravera ripercorre le vicende complesse ...
 
B
Blank-Media

1
Blank-Media

Andrea Capanna

Unsubscribe
Unsubscribe
Ogni mese
 
Tutti i podcast di www.blank-media.it, web per musica, video e risorse originali da Roma, Italia. Acrobat produce e raccoglie promo musicali e videomusicali, suoni, immagini, simboli e parole per il terzo millennio, cultura alternativa in distribuzione gratuita. © Andrea Capanna. Music, video, infos and resources.
 
Una versione dell’ipnosi che parla di conoscenza, quella personale che rende consapevoli delle proprie intenzioni e delle possibilità. Se siamo la storia che ci raccontiamo, allora può essere utile riconoscere nuovi elementi che ne arricchiscano la narrazione: l’immaginazione si fa interprete del pensiero per esprimere una realtà possibile, le sensazioni rafforzano la volontà che rende manifesta la decisione. Ne emerge una logica personale che aiuta a scegliere, individua la direzione, corre ...
 
Loading …
show series
 
Il neuropsichiatra Furio Ravera ritorna su Gli Ascoltabili con Genitori in trance, una nuova serie in podcast a tre anni di distanza da Gli Adolescenti si fanno male. Sei episodi disponibili in cui lo psichiatra evoca i dialoghi con i genitori di alcun* pazient*. Genitori che per ignoranza e paura non sanno come comportarsi con i propr* figl*, alle…
 
Alessandro è il classico esempio di “figlio inquilino”; si è ritirato a una vita di ermetismo, rinchiuso tra le pareti della sua abitazione. Videogiochi e silenzio sono gli ingredienti che compongono le sue giornate, lasciando un senso di profonda frustrazione nei suoi genitori, incapaci di rispondere ai suoi atteggiamenti così chiusi e schivi. Un …
 
Giulia, è una liceale che soffre di bulimia. Dopo anni passati a vomitare senza che nessuno della sua famiglia - una madre ansiosa e un papà vagamente autoritario - se ne accorgesse, la ragazza chiede aiuto a Furio Ravera. In apparenza ha tutte le carte in regola per essere una giovane donna felice: va bene a scuola, non è sessualmente promiscua, h…
 
Margherita subisce ripetute violenze nel corso dell’infanzia a opera di un parente più grande che le ha imposto il silenzio, attraverso ricatti, sfruttando i sentimenti di colpa che in modo devastante l’hanno precocemente aggredita. Raggiunta l’adolescenza, comincia a procurarsi vari tipi di lesioni: tagli, abrasioni, bruciature, contusioni alle br…
 
Aldo, 25 anni, consumatore di cocaina, si presenta in clinica in condizioni di grande tensione. Era stato, nei giorni precedenti, protagonista di episodi di violenza contro i famigliari e la fidanzata in un contesto di comportamenti violenti nei confronti di estranei alla minima provocazione o a quella che Aldo considerava una provocazione. Aldo, i…
 
Marzia, tossicomane da eroina era al contempo sofferente di un grave disturbo dismorfofobico: non tollera la propria pelle, che sente irritata e che non vuole sia neanche sfiorata. A tranquillizzarla c’è solo eroina; in sede clinica si scopre che Marzia e sua madre condividono lo stesso identico dolore, dovuto a un ricordo terrificante che arriva d…
 
Paola non riesce a liberarsi dalla condizione di eterna figlia. Non è aiutata dai genitori, che assecondano un suo graduale ritorno all’infanzia. Sono loro a stabilire come lei debba impiegarlo, imponendo ruoli e gerarchie: Paola è una brava bambina e loro dei bravi genitori. E restano in questa posizione per vent’anni……
 
Carlo è un ragazzo dalle simpatie di estrema destra che si ricovera per un pesante problema di tossicodipendenza. Crede di aver risolto i suoi problemi di identità attraverso l’identificazione con “il gruppo”, un clan di amici che, nella sua mente, lo proteggono e lo sostengono. È vittima del sentimento di “delusione”: quando inizia a cercare lavor…
 
Cecilia, ventenne al momento del ricovero, è ossessionata dalle diete. A 14 anni, ossessionata dalla perfezione, scopre il vomito come mezzo di controllo per veicolare la sua «bellezza». Senza mangiare si sente autonoma, indipendente da tutto e da tutti, potente. L’equipe di Ravera lavora sulle parti nascoste di Cecilia, sulla sua sensazione di sen…
 
Figlio di una coppia che ha smesso di amarsi ma non ha il coraggio di ammetterlo, Gianni è un ragazzo un po' spaccone che vende e consuma ecstasy, per poi regalarla agli amici e sentirsi onnipotente. La dipendenza dalla droga, però, prende il sopravvento e il ragazzo resta vittima di un gioco crudele che non gli permette più di capire cosa è vero, …
 
Chiara è una ragazza di 16 anni che frequenta il liceo scientifico. I genitori, che da alcuni mesi hanno scoperto che la ragazza è lesbica, decidono di farla seguire da un terapeuta. Il coming out sembra sconvolgente: i due sono convinti che la figlia sia malata, soprattutto la mamma, turbata senza apparente motivo dalle scelte sessuali di Chiara……
 
Ho raccontato teorie e considerazioni ricavate dalla mia esperienza, mescolato fonti che hanno agito diversi apprendimenti e prodotto altre considerazioni ma, come ho già detto, le teorie si adattano a quello che si intende dimostrare. Per questo amo l’ipnosi, manifestazione concreta del pensiero, dimostrazione pratica dell’intenzione, sa esprimere…
 
Se è lecito domandarsi da dove arrivino certe intuizioni o perché emergano determinati ricordi anziché altri all’interno di un generico stato di trance, gli interrogativi con i quali si cerca di dare un senso all’esperienza di un’ipotetica altra vita spaziano senza confini tra teorie e religioni.Di Battistini Costanza
 
La trance della quale qui si parla è uno stato di ricerca consapevole, tanto più efficace quanto bene guidato. Si può essere buoni conduttori di se stessi ma se accompagnati da qualcuno l’esplorazione ha la possibilità di essere più ampia, in un’alternanza di suggerimenti e stimoli che arricchiscano uno spazio mentale condiviso. Si racconta di un o…
 
Immagino l’inconscio come l’autofocus di una macchina fotografica progettata con la tecnologia fuzzy, quella che utilizza dati ambigui tra il completamente falso ed il completamente vero, come abbastanza, quasi o un poco, riuscendo a realizzare operazioni estremamente sofisticate attraverso processi molto semplici: centra la scena, in base all’inqu…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login