show episodes
 
"Io sono libero - storia di un condannato a morte" è un viaggio di sei mesi nel caso giudiziario di Derek Rocco Barnabei, giovane italoamericano, condannato a morte in Virginia, nel settembre del 1993, per lo stupro e l'uccisione della sua fidanzata Sarah Wisnosky. Dall'altra parte dell'oceano, sette anni dopo la pronuncia di condanna alla pena capitale inflitta a Barnabei, viene affidato il compito di seguire questa vicenda ad un giovane Alessandro Milan, in quel momento nella redazione dei ...
 
H
HardCorviale

1
HardCorviale

Gli Ascoltabili

Unsubscribe
Unsubscribe
Ogni mese
 
Che succede se hai la passionaccia per il porno, ma l’ultimo videonoleggio chiude e non sei mai andato su internet? Per Nando Moricone, gagliardo e ingenuo pensionato romano, analfabeta digitale, è arrivato il momento di tuffarsi nel mare grande del sesso nel web, e imparare a nuotare. Ce la farà?
 
Loading …
show series
 
Sono migliaia le persone che vengono uccise ancora oggi in nome dello Stato. Perché la pena di morte gode ancora di sostegno da parte dell'opinione pubblica in diverse culture. Ascoltiamo le ragioni a favore e contro questa pratica, attraverso la storia di un condannato per errore e di un uomo vittima di un crimine efferato.…
 
22 settembre 1993, Norfolk, Virginia. Il cadavere di una ragazza viene trovato nel fiume Lafayette. Il corpo è quello di Sarah Wisnosky, studentessa della Old Dominion University. Per questo delitto viene subito indagato il fidanzato, l'italo-americano Derek Rocco Barnabei. L'uomo viene arrestato tre mesi dopo l'omicidio in Ohio, ma si dichiara da …
 
Nel giugno 1995, Derek Rocco Barnabei, dopo essere stato dichiarato colpevole per lo stupro e l'omicidio della ragazza, viene condannato alla pena capitale e, così, finisce nel braccio della morte. Lo stato d'animo del condannato è altalenante. È in quel contesto che un giovane giornalista di Radio24, Alessandro Milan, entra in contatto con lui, at…
 
Nel braccio della morte, anche una piccola foglia di prezzemolo o un sottile filo d'erba possono diventare fondamentali per garantire un punto di contatto fra il condannato e la vita reale. Lì dentro, tutto sembra sospeso e il tempo diventa il peggior nemico. Diversi Paesi nel mondo, ancora oggi, scelgono la pena di morte per punire reati gravi e q…
 
La pena capitale è un sistema che comporta enorme sofferenza, non solo per i parenti delle vittime o per i condannati. Ci sono i direttori di carcere, che devono dare il ‘via' al boia, i testimoni oculari dell'esecuzione, le guardie che devono scortare i detenuti nella camera della morte. E ci sono i sopravvissuti, coloro che sono stati condannati …
 
Seth Tucker è l'avvocato di Barnabei che è andato a sostituire quello precedentemente assegnatogli dal tribunale. Nonostante si occupi generalmente di tutt'altro, accetta di difendere il condannato perché crede che sia stata commessa un'ingiustizia nei suoi confronti. Nel frattempo un giudice a Norfolk, in Virginia, stabilisce la data di esecuzione…
 
L'Italia è con il fiato sospeso. Il caso Barnabei ha un'eco enorme, ne discute l'Europarlamento, anche il Papa si mobilita per lui. Radio24 segue ogni giorno la vicenda giudiziaria. Viene ospitata in diretta la madre di Barnabei, Jane, seguono due storiche dirette con il condannato che dialoga con gli ascoltatori dal braccio della morte. Intanto tu…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login