Artwork

Contenuto fornito da Amedeo Draghi. Tutti i contenuti dei podcast, inclusi episodi, grafica e descrizioni dei podcast, vengono caricati e forniti direttamente da Amedeo Draghi o dal partner della piattaforma podcast. Se ritieni che qualcuno stia utilizzando la tua opera protetta da copyright senza la tua autorizzazione, puoi seguire la procedura descritta qui https://it.player.fm/legal.
Player FM - App Podcast
Vai offline con l'app Player FM !

S3 E16 | In Nomine Slender Man

15:42
 
Condividi
 

Manage episode 388369987 series 2973326
Contenuto fornito da Amedeo Draghi. Tutti i contenuti dei podcast, inclusi episodi, grafica e descrizioni dei podcast, vengono caricati e forniti direttamente da Amedeo Draghi o dal partner della piattaforma podcast. Se ritieni che qualcuno stia utilizzando la tua opera protetta da copyright senza la tua autorizzazione, puoi seguire la procedura descritta qui https://it.player.fm/legal.
Alla fine degli anni 2000, in una stanza avvolta dalla penombra, Victor stava esplorando un forum online di appassionati di horror chiamato Something Awful. Il suo cuore batteva all'impazzata, non per paura, ma per l'eccitazione. Il forum aveva lanciato una sfida: manipolare delle foto per renderle quanto più inquietanti possibile. La creazione più macabra avrebbe vinto.
Victor, con un lampo di ispirazione, decise di ideare qualcosa di completamente nuovo. Dalla sua fervida immaginazione nacque un'entità: una figura allungata, quasi spettrale, con braccia tentacolari che si protendevano come rami di un albero antico e un volto privo di ogni traccia umana. La creatura immaginaria venne poi inserita in vecchie foto di gruppi di bambini, dando l'illusione che, da qualche parte nel passato, avesse osservato silenziosamente, attendendo il suo momento. La nascita dello Slender Man fu avvolta da un'aura di autenticità: la scelta di utilizzare fotografie in bianco e nero, il dettaglio con cui era stato concepito, tutto contribuiva a creare una sensazione di disagio. Era come se Victor avesse aperto una porta verso un mondo oscuro e, con essa, una nuova leggenda era stata liberata. La figura iniziò a diffondersi come un incendio inarrestabile, alimentato dal vento dell'era digitale. Persone di ogni angolo del globo condividevano avvistamenti, storie e testimonianze.
Con il passare del tempo, il mito dello Slender Man crebbe, evolvendosi da semplice foto ad avvenimenti dettagliate, video, giochi, diventando una presenza onnipresente nel mondo dell'horror online. Il vero orrore non è ciò che vediamo, ma ciò che immaginiamo.
E in un piccolo angolo del Wisconsin, nel 2014, l'immaginazione si fuse con la realtà in modo terribile. Due ragazze, completamente immerse nella leggenda dello Slender Man, furono sedotte dalla sua oscura chiamata. Credendo di dover compiacere questa entità per proteggere le loro famiglie, commisero un atto impensabile.
La notizia fece il giro del mondo, portando con sé domande sull'impatto dei media e delle leggende moderne sui più ingenui.
Lo Slender Man, una volta una creatura nata dalla fantasia, aveva ora lasciato un segno indelebile nel mondo reale. Mentre le storie continuavano a diffondersi, una domanda persisteva: qual è il limite tra finzione e realtà? Quali sono le vere implicazioni quando qualcosa…lo oltrepassa?
Diventa un supporter di questo podcast: https://www.spreaker.com/podcast/giallo-psicologico--4563000/support.
  continue reading

90 episodi

Artwork

S3 E16 | In Nomine Slender Man

Giallo Psicologico

15 subscribers

published

iconCondividi
 
Manage episode 388369987 series 2973326
Contenuto fornito da Amedeo Draghi. Tutti i contenuti dei podcast, inclusi episodi, grafica e descrizioni dei podcast, vengono caricati e forniti direttamente da Amedeo Draghi o dal partner della piattaforma podcast. Se ritieni che qualcuno stia utilizzando la tua opera protetta da copyright senza la tua autorizzazione, puoi seguire la procedura descritta qui https://it.player.fm/legal.
Alla fine degli anni 2000, in una stanza avvolta dalla penombra, Victor stava esplorando un forum online di appassionati di horror chiamato Something Awful. Il suo cuore batteva all'impazzata, non per paura, ma per l'eccitazione. Il forum aveva lanciato una sfida: manipolare delle foto per renderle quanto più inquietanti possibile. La creazione più macabra avrebbe vinto.
Victor, con un lampo di ispirazione, decise di ideare qualcosa di completamente nuovo. Dalla sua fervida immaginazione nacque un'entità: una figura allungata, quasi spettrale, con braccia tentacolari che si protendevano come rami di un albero antico e un volto privo di ogni traccia umana. La creatura immaginaria venne poi inserita in vecchie foto di gruppi di bambini, dando l'illusione che, da qualche parte nel passato, avesse osservato silenziosamente, attendendo il suo momento. La nascita dello Slender Man fu avvolta da un'aura di autenticità: la scelta di utilizzare fotografie in bianco e nero, il dettaglio con cui era stato concepito, tutto contribuiva a creare una sensazione di disagio. Era come se Victor avesse aperto una porta verso un mondo oscuro e, con essa, una nuova leggenda era stata liberata. La figura iniziò a diffondersi come un incendio inarrestabile, alimentato dal vento dell'era digitale. Persone di ogni angolo del globo condividevano avvistamenti, storie e testimonianze.
Con il passare del tempo, il mito dello Slender Man crebbe, evolvendosi da semplice foto ad avvenimenti dettagliate, video, giochi, diventando una presenza onnipresente nel mondo dell'horror online. Il vero orrore non è ciò che vediamo, ma ciò che immaginiamo.
E in un piccolo angolo del Wisconsin, nel 2014, l'immaginazione si fuse con la realtà in modo terribile. Due ragazze, completamente immerse nella leggenda dello Slender Man, furono sedotte dalla sua oscura chiamata. Credendo di dover compiacere questa entità per proteggere le loro famiglie, commisero un atto impensabile.
La notizia fece il giro del mondo, portando con sé domande sull'impatto dei media e delle leggende moderne sui più ingenui.
Lo Slender Man, una volta una creatura nata dalla fantasia, aveva ora lasciato un segno indelebile nel mondo reale. Mentre le storie continuavano a diffondersi, una domanda persisteva: qual è il limite tra finzione e realtà? Quali sono le vere implicazioni quando qualcosa…lo oltrepassa?
Diventa un supporter di questo podcast: https://www.spreaker.com/podcast/giallo-psicologico--4563000/support.
  continue reading

90 episodi

Tutti gli episodi

×
 
Loading …

Benvenuto su Player FM!

Player FM ricerca sul web podcast di alta qualità che tu possa goderti adesso. È la migliore app di podcast e funziona su Android, iPhone e web. Registrati per sincronizzare le iscrizioni su tutti i tuoi dispositivi.

 

Guida rapida