show episodes
 
L'Inviato, ovvero la politica internazionale spiegata da chi la conosce bene. Ogni puntata paese ed ospite diverso, ponendo sempre le domande che gli altri non fanno. Dagli Stati Uniti alla Cina, dall'India alla Germania, dalla Palestina all'Ecuador, basta premere play per scoprire i segreti di conflitti, elezioni, culture di tutto il mondo. Insomma, che aspetti ad ascoltare? Un progetto di Lorenzo Tecleme con le illustrazioni di Carlo Schoeneberger.
 
Loading …
show series
 
La sapienza del mondo si oppone a quella che viene da Dio, la quale è mite, pacifica, arrendevole, piena di misericordia e di buoni frutti. Gesù è la Sapienza che discende dal Cielo e ci esorta a vivere secondo questa sapienza che é via di servizio, piccolezza e carità. Ciò, però, non piace al mondo. La Chiesa, come il suo Capo, deve essere pronta …
 
Gesù annuncia la Sua Passione. Gli apostoli in risposta discutono chi di loro è il più grande. Occorre cambiare logica e vivere tutto come servizio a Dio e ai fratelli. Il primo è colui che si fa ultimo di tutti. Il giusto con la sua vita è un rimprovero continuo all'empio. Omelia di sabato 18 settembre 2021 (XXV dom T. O. B) - don Pierpaolo Maria …
 
S. Paolo riconosce nell'avidità del denaro l'origine di tutti i mali. È nel desiderio malsano che si alimenta il distacco da Dio. Le donne beneficate del Vangelo, invece, seguono Gesù e lo servono anche con i loro beni materiali. Omelia di venerdì 17 settembre 2021 (XXIV sett) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
Quando si è veramente pentiti non si può non addolorarsi come la donna peccatrice del Vangelo, la quale si mette all'ultimo posto, piange e offre al Signore onori cultuali di riparazione per averlo offeso. Omelia di giovedì 16 settembre 2021 (XXIV sett) - don Pierpaolo Maria CillaDi Don Pierpaolo Maria Cilla
 
Maria sta presso la Croce del Figlio unita in un'unica offerta sacrificale. Donataci come Madre, sta accanto ad ogni Suo figlio, specialmente se crocifisso. Come Chiesa facciamoci prossimi a chi geme immergendoci nel Cuore e negli stessi sentimenti di Maria addolorata. Omelia di mercoledì 15 settembre 2021 (Maria addolorata) - don Pierpaolo Maria C…
 
L'amore di Dio è arrivato al punto da sacrificare il Figlio per amore nostro. Se non avessimo peccato, Cristo non avrebbe sofferto. Ora, però, chi abbraccia la croce sarà esaltato, chi la rifiuta sarà abbassato, perché nella Croce è la nostra speranza. Omelia di martedì 14 settembre 2021 (Esaltazione della Santa Croce) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
Dio vuole che tutti gli uomini siano salvi. La Chiesa è il sacramento di salvezza per tutti gli uomini. La fede che ci dà salvezza è quella autentica che non chiede segni, ma da segni di autenticità, come quella del centurione. Omelia di lunedì 13 settembre 2021 (XXIV sett) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
S. Pietro, pur avendo compreso chi è veramente Gesù, pretende di insegnare lui al Divin Maestro la strada da percorrere per salvare il mondo. Ci comportiamo da pagani quando pretendiamo che Dio si pieghi a noi, anziché noi gettarci fiduciosi nella Sua adorabile Volontà. Omelia di domenica 12 settembre 2021 (XXIV dom T. O. B) - don Pierpaolo Maria C…
 
Per il mondo la figura di Gesù ormai non dice quasi più nulla. Per noi è tutto, è il Cristo, il Salvatore del mondo dal peccato e dalla morte. É la croce la via necessaria per distruggere il male. A questo spogliamento siamo chiamati tutti noi, discepoli di Gesù. Omelia di sabato 11 settembre 2021 (XXIV dom T. O. B) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
S. Paolo raccomanda di rivestirsi degli stessi sentimenti di Cristo, in primis della Carità, intesa come virtù teologale. Chi ha la carità ama anche i nemici e fa del bene a chi gli fa del male. Tutto con spontaneità. Occorre assorbire da Cristo la Carità. Omelia di giovedì 9 settembre 2021 (XXIII sett) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
Il ringraziamento a Dio per gli anni trascorsi nella comunità di Sermoneta coincide con la festa della natività di Maria, mistica aurora che annuncia e porta il sole divino della redenzione nel mondo, nelle famiglie, nelle singole persone. Omelia di mercoledì 8 settembre 2021 (Natività di Maria Vergine) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
Gesù prima di scegliere i Dodici si è ritirato su un monte tutto solo, a pregare per tutta la notte. Per fare un corretto discernimento serve silenzio, tempo, preghiera e retta coscienza. Omelia di martedì 7 settembre 2021 (XXIII sett) - don Pierpaolo Maria CillaDi Don Pierpaolo Maria Cilla
 
La sofferenza sopportata per Cristo è letizia. Se fissiamo i nostri occhi sui fratelli per giudicarli agiamo non da cristiani. Il Signore aveva gli occhi fissi nel Padre e sui fratelli sofferenti. Omelia di lunedì 6 settembre 2021 (XXIII sett) - don Pierpaolo Maria CillaDi Don Pierpaolo Maria Cilla
 
Quando nasciamo nel peccato originale siamo nella condizione del sordomuto. Cristo apre il nostro cuore all'ascolto della Parola di Dio e alla nostra risposta d'amore. Se il cuore non vuole pregare chiediamo a Gesù di guarirlo, perché ininterrottamente canti le lodi di Dio. Omelia di domenica 5 settembre 2021 (XXIII dom T. O. B) - don Pierpaolo Mar…
 
La promessa della consolazione si compie in Gesù, il salvatore dell'umanità malata nel corpo e nello spirito. Un sordomuto viene condotto da altri a Gesù, il quale lo guarisce in disparte ed entrando con le dita negli orecchi. Se Dio non entra nell'intimità del cuore non c'è salvezza. Omelia di sabato 4 settembre 2021 (XXIII dom. T. O. B) - don Pie…
 
Il vino nuovo è il Vangelo e la Grazia di Cristo, che non possono trovare spazio in noi se non siamo disponibili a farci nuovi nel cuore e nella mente. La preghiera è la penitenza sono mezzi necessari per questa conversione interiore. Omelia di venerdì 3 settembre 2021 (XXII sett) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
Gesù non dice solo la Parola di Dio. Egli è la Parola di Dio fatta carne. Per cui il Suo insegnamento è colmo di autorità, poiché coincide col suo essere profondo. Meglio tacere che parlare senza essere convinti di ciò che si dice. Il diavolo dice anche cose vere, ma non accetta la verità, quindi non bisogna mai ascoltarlo. Omelia di martedì 31 ago…
 
S. Paolo ci incoraggia a consolarci a vicenda con la certezza della vita eterna. Come Gesù anche noi siamo unti di Spirito Santo e inviati a portare il lieto annuncio che la morte è stata vinta e la vita non avrà mai fine, se persevereremo nell'amore a Cristo e ai Suoi comandamenti. Omelia di lunedì 30 agosto 2021 (XXII sett) - don Pierpaolo Maria …
 
I tessalonicesi hanno imparato ad amarsi guardando l'infinito amore di Dio per l'uomo, in Cristo Gesù. In questo amore, però, non si smette mai di progredire, lavorando su sé stessi e moltiplicando i talenti che il Signore ci ha affidato e che sono Suoi. Omelia di sabato 28 agosto 2021 (XXI sett) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
S. Monica, nonostante educò cristianamente i figli, dovette sperimentare l'amarezza di vederli lontano dalla fede. Con la preghiera, la penitenza e le lacrime riuscì a strapparli a Satana. L'impurità è un grave peccato che oggi più che mai semina numerose vittime, specie tra i ragazzi e giovani. I genitori possono arginare questa devastazione, poic…
 
S. Paolo, tra tante tribolazioni, trova il suo conforto nella fede e nella carità verso tutti dei tessalonicesi. Occorre essere pronti non soltanto per gli appuntamenti temporali, ma soprattutto per l'incontro eterno con Dio, attraverso il vivere santamente ogni attimo presente, senza lasciarsi attrarre dal gusto delle conoscenze profetiche o dalle…
 
S. Paolo ha avuto verso i tessalonicesi un comportamento santo, giusto e irreprensibile, lavorando per non dare motivo di fraintendimenti. Oltre al comportamento esterno è importante, però, curare soprattutto il nostro interno, a volte come il contenuto dei sepolcri che all'esterno sono belli, ma dentro ci sono ossa. Occorre partire dalla consapevo…
 
La fede sincera di S. Bartolomeo è stata preceduta dalla fede di S. Filippo, il quale annuncia la sua esperienza, non da precetti morali. L'umiltà di S. Bartolomeo si evince dalla sua prontezza a cambiare idea su Gesù, il quale lo attende per parlargli personalmente. Dio dall'eternità ci conosce e verso l'eternità ci spinge tramite il nostro unico …
 
S. Paolo saluta i fedeli di Tessalonica augurando Grazia e Pace. È necessario restare sempre in atteggiamento di conversione dagli idoli: criteri per riconoscerli. Le guide ceche e ipocrite, verso cui si scaglia Gesù, potrebbero esserci anche oggi. Guai a loro, ma anche ai fedeli che ascoltano false dottrine o si lasciano attirare da essi nella via…
 
Le mogli rappresentano la Chiesa, sottomessa a Cristo. I mariti, invece, il Cristo che ha dato la vita per la sposa. Parola esigente per i tempi di oggi, tanto che vorremmo cambiarla. Molti discepoli di Gesù non accettavano la Sua Parola. Non era secondo le loro voglie. Quando si vuole un Cristo a propria misura si smette di essere discepoli dell'u…
 
San Pio X é stato un Papa che ha riformato la vita della Chiesa e ha difeso strenuamente la fede cattolica dal modernismo, oggi dilagante. La vita privata del credente deve essere sempre in sintonia con quanto crede e afferma. La coerenza e la testimonianza sono più incisive di molte parole, specie per chi non vuol sentirle. Omelia di sabato 21 ago…
 
La verità è semplice. Tutti i comandamenti si riassumono semplicemente nell'Amore per Dio e per i fratelli. L'amore è autentico quando l'uno non esclude l'altro. Si impara ad amare quando ci si scopre amati, si accoglie l'amore e si risponde all'amore. Omelia di venerdì 20 settembre 2021 (XX sett) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
Il Signore ci vuole tutti impegnati a costruire il Suo Regno. Egli ci chiama a tutte le ore della nostra vita. Nessuno è escluso dalla chiamata del Signore. Anche nell'estrema ora possiamo rispondere al Suo dolce invito a lavorare nella Sua vigna ed essere salvati. Tuttavia la Sua giustizia non corrisponde alla nostra, ma la supera infinitamente. O…
 
I ricchi difficilmente entreranno nel Regno dei Cieli. Gesù sta parlando di coloro che sono legati a qualunque cosa appartenga a questo mondo. Quando i desideri e i bisogni, reali o indotti, sono monopolizzati dalle ricchezze, qualunque esse siano, l'anima è stritolata come un cammello nella cruna di un ago. L'unico vero bisogno dell'uomo è l'amore…
 
L'Assunta ci ricorda che il Cielo è la nostra meta e mai bisogna appiattirsi e distrarsi in cose che passano. Il cristiano non si siede sulle questioni mondane, ma é in cammino verso le realtà celesti. Le prove e i dolori della vita servono anche a risvegliare in noi la vocazione di creature fatte per l'eternità e non per una temporalità godereccia…
 
La visione dell'Apocalisse riguarda Maria, ma anche la Chiesa, aggredita dalla furia infernale del grande drago rosso. Un terzo delle stelle egli riesce a precipitare giù, ma sulla Donna e il Suo Figlio non ha potere. Siamo in questa lotta, la fede e la ragione stanno venendo annebbiate dal fumo di Satana. Occorre, come la Donna, fuggire nel desert…
 
Maria é gloriosa corpo e anima. Cristo ci ha salvati totalmente. Lei è l'arca che porta Dio, salita in alto e deposta nel santuario. Dov'è Lei saremo anche noi, portatori di Gesù Eucaristia. Il veleno che produce morte è il peccato. Esso va disprezzato e la Volontà di Dio amata e compiuta. La conoscenza della Parola di Dio a che punto è? L'esempio …
 
La fiducia di un figlio verso i genitori è dovuto al loro amore e al legame naturale esistente. Il matrimonio rende naturale, essenziale, ciò che non lo è: un uomo e una donna diventano una carne sola. Quando si tocca l'indissolubilità del matrimonio la società si avvia sull'orlo del baratro, poiché ci si mette contro la realtà naturale. Omelia di …
 
Perdonare significa dimenticare. Per perdonare non bisogna restare col proprio dolore, né con i pensieri suscitati dal male ricevuto. Bisogna gettarsi nelle braccia di Gesù e Maria, nell'infinito amore misericordioso di Dio, per essere consolati e riprendere con forza e serenità il cammino. Omelia di giovedì 12 settembre 2021 (XIX sett) - don Pierp…
 
La povertà, la carità, l'umiltà, la castità sono solo alcune delle virtù che rifulgono in S. Chiara. Tutte le virtù sono legate tra si loro, tanto che il trascurarne una porta conseguenze negative in tutte. Esempi. Omelia di mercoledì 11 agosto 2021 (XIX sett) - don Pierpaolo Maria CillaDi Don Pierpaolo Maria Cilla
 
S. Lorenzo è diacono e martire. Tutta la Chiesa ha una dimensione diaconale di servizio della carità. Ma chi sono i poveri, perché e come bisogna amarli e servirli? Dove vive Gesù e perché dobbiamo seguirlo e onorarlo? Il paganesimo sta dilagando anche nelle nostre chiese. Omelia di martedì 10 agosto 2021 (festa S. Lorenzo) - don Pierpaolo Maria Ci…
 
La figura di S. Teresa Benedetta della Croce è straordinaria, la sua sapienza sulla Croce fuori dal comune. Non è sufficiente essere vergini, ossia puri, battezzati, brave persone per entrare nel banchetto di nozze dell'Agnello. Occorre essere saldi nelle virtù, specie quelle teologali, le quali, però, si alimentano per mezzo della Croce non solo a…
 
La luce divina che dimora in pienezza in Maria Dio vuole che risplenda anche in noi. Ma spesso i nostri cuori sono tenebrosi e oppressi. Ecco i segni. Il pane della vita eterna è rimedio a tutti i nostri mali, pegno di vita immortale dell'anima e del corpo. L'importanza di curare la visita, la partecipazione e la comunione eucaristica. Omelia di do…
 
Il Matrimonio è vocazione divina, una realtà naturale, quindi Volontà di Dio. Le note caratteristiche per natura sono: l'unità, l'indissolubilità, la fedeltà e la fecondità. Cristo, poi, ha elevato il matrimonio alla dignità di sacramento. Il vino che mancava alle nozze di Cana è la materia della presenza sacramentale del Suo Sangue, ovvero del Suo…
 
Oggi si celebra la memoria della dedicazione della Basilica di S. Maria Maggiore, primo santuario dedicato alla Madonna in occidente in occasione della proclamazione del dogma di Maria Madre di Dio. Lei è la città santa, la nuova Gerusalemme, la discepola e uditrice della Parola a tal punto che in Lei il Verbo si è fatto carne. É importante non pre…
 
La nota espressione del santo Curato d'Ars è una regola di felicità. Anche nei silenzi di Dio di fronte alle nostre preghiere si nasconde il Suo Amore che fa crescere il desiderio di Lui, la nostra fede, umiltà e perseveranza. É quanto racchiude il brano evangelico odierno della donna cananea. Omelia di mercoledì 4 agosto 2021 (XVIII sett) - don Pi…
 
Dopo la moltiplicazione dei pani Gesù ritorna a pregare nel silenzio e solitudine del monte. La barca dei discepoli è sommersa dalle onde. Gesù cammina sulle acque. Avere fede significa partecipare alla Sua vita e potenza. Pietro gli va incontro camminando sul mare, ma dopo un po' inizia ad affondare perché smettendo di guardare Gesù dubita che tut…
 
Dopo la morte del Battista, Gesù si ritira nel silenzio del deserto. Oggi nella memoria della Madonna degli angeli, per lucrare l'indulgenza plenaria, dobbiamo rifugiarsi nel silenzio di una chiesa francescana o parrocchiale, simbolo dell'entrata nella stanza segreta del cuore per incontrare Dio nel silenzio e lasciarci guarire dal peccato. Il segn…
 
Le folle cercano il Signore perché si sono visti soddisfatti nei loro desideri, non perché hanno visto nella moltiplicazione dei pani un segno che rimanda ad una realtà più grande, ovvero l'amore di Dio. Gesù è l'unico vero pane che può saziare la fame e sete dell'umanità. A Lui, però, dobbiamo accostarci con i giusti sentimenti, perché possiamo tr…
 
Gli atti della Divina Volontà sono la dote che Dio ha preparato per noi, affinché girando in essi possiamo conoscerlo, apprezzare il Suo Amore e far nostra la Sua vita divina. Le anime che vivono nella Divina Volontà sono le paciere fra il Cielo e la terra, abbracciano tutti e possono tutto, anche dare Dio a Dio. Meditazione sulla Divina Volontà, s…
 
Nella vita del fondatore dei gesuiti emerge chiara l'azione di Dio che ci cerca anche in mezzo alle tribolazioni, spesso utilizzate da Dio proprio per condurci a sé. Vi è un particolare legame tra la figura del santo oggi festeggiato e s. Giovanni battista di cui nel Vangelo si narra il martirio, ovvero l'amore alla verità, vera felicità per l'uomo…
 
Gesù non viene ben accolto a Nazareth. I suoi compaesani, sequestrati dai pregiudizi, credono di aver incasellato Gesù in una categoria ben definita e non sono disposti a cedere alla novità inesauribile di un Dio che ha varcato la soglia della storia umana. Il tempo del riposo è necessario per uscire dagli ingranaggi abitudinari che spengono l'entu…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login