show episodes
 
Loading …
show series
 
Quinta puntata di approfondimento con Maria, compagna colombiana, in cui abbiamo analizzato la situazione attuale nel paese. Abbiamo parlato di lotte indigene, di repressione armata e delle ragioni principali che hanno portato alla manifestazione nazionale odierna, con forte partecipazione operaia, per i diritti di base: la vita, la casa, la terra.…
 
Il sindaco di San Ferdinando ha annunciato l’istituzione di una zona rossa dopo il contagio di 17 persone all’interno della tendopoli. L’area è stata chiusa militarmente segregando all’interno tutti i braccianti, in tutto circa 300, senza distinzione tra i positivi e i negativi. Oltre a tagliare completamente i contatti con l’esterno, non sono stat…
 
Si infiamma la campagna elettorale in vista delle presidenziali del prossimo novembre, tra pandemia e minacce di guerra civile. La galassia di gruppi di estrema destra statunitensi, divisi e rissosi, si sono uniti nella crociata per la rielezione di Trump. Si tratta di gruppi armati, che stanno rinforzando i loro arsenali nell’eventualità di una sc…
 
Venerdì prossimo la Cub ha proclamato sciopero generale di tutte le categorie. Lo sciopero si inserisce in un quadro sociale in cui i poveri stanno pagando un prezzo durissimo alla crisi economica, acutizzata dalla pandemia. Nei prossimi mesi, su spinta sempre più violenta della Confindustria targata Bonomi, migliaia di persone potrebbero allungare…
 
La medicina del territorio, gli ambulatori autogestiti, gli spazi decentrati della prevenzione. I grandi assenti nella gestione sempre più centralizzata di un servizio sanitario, che neppure la pandemia è riuscita a scalfire. Ne abbiamo parlato con Visconte Grisi, per decenni medico di base a Milano, autore di un articolo uscito su Umanità Nova Asc…
 
L’occupazione della sede della Commissione per i Diritti Umani a Città del Messico il 3 settembre scorso ha amplificato ciò che sta accadendo nel paese rispetto alle lotte e alle rivendicazioni del movimento femminista. Diversi collettivi, insieme a madri e familiari delle vittime, hanno occupato le sedi della stessa istituzione in diversi altri St…
 
Presenze fasciste, operazioni repressive, revoca di borse di studio a studenti “facinorosi e non meritevoli” in quanto attenzionati da digos e polizia, campagne d’immatricolazione votate al profitto e allo sfruttamento… In un momento in cui l’università è tornata alla ribalta anche sulle onde di Radio Blackout abbiamo deciso di tornare a parlare di…
 
Riceviamo la notizia risalente al 10 di ottobre, della morte di Alice, giovane donna francese impegnata nella raccolta delle mele nelle Haute Alpes de Provence. Alice è deceduta nel sonno all’interno sua automobile, soffocata dai fumi di un improvvisato sistema di riscaldamento che si era costruita per affrontare la bassa temperatura che, nei giorn…
 
Dopo il pezzo musicale dedicato a Tatavla – che evoca la componente armena della società multietnica di Istanbul, derivante dalla composizione dell’impero ottomano – riprendiamo il discorso che Murat aveva iniziato due giorni fa su queste frequenze, perché gli sviluppi in tempo di guerra guerreggiata, per quanto per procura, sono affannosi, e i mor…
 
Da un paio di mesi è stato annunciato l’allargamento della base navale NATO di Taranto. Si tratta di una scelta dal chiaro sapore imperialista e geopolitico. Per i cittadini di Taranto, oltre a non costituire una risposta ai propri reali bisogni, si tratta di un’ulteriore erosione di spazio cittadino a favore della marina militare, nonché […]…
 
L’area occupata dalla FOA Boccaccio di Monza è stata recentemente venduta al CAI locale per il progetto QUOTA 162. La scelta di acquistare quest’area, a fronte di innumerevoli stabili abbandonati in città è chiaramente una mossa politica. Un altro aspetto interessante problematizzato durante la diretta è stato il legame che unisce l’utilizzo dello …
 
Abbiamo fatto il punto della situazione sulla macchina delle espulsioni, tra i rinnovati accordi tra l’Italia e i paesi nordafricani per i rimpatri, i quasi nulli cambiamenti apportati ai Decreti Sicurezza, la crisi sanitaria, le difficoltà comunicative tra dentro e fuori, la rivolta nel CPR di via Corelli a Milano subito dopo la riapertura. Ne […]…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login