Il ventre dell’alba, poesie di Floriana Porta

2:53
 
Condividi
 

Manage episode 191982928 series 1016301
Creato da Quarta Radio, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.

sostieni Quarta Radio con una libera donazione

Floriana Porta

Floriana Porta è una poetessa vinovese che da alcuni anni pubblica sillogi poetiche e espone le sue opere artistiche nel Torinese e nell’Astigiano. Oltre alla poesia infatti si occupa di fotografia digitale, collage artistici e pittura.

Il suo sito web è www.florianaporta.it

E’ presente su Facebook, su YuoTube, su Issuu, Flickr, e ha diversi blog, i principali sono: “Amnios” e “Quel che dice il vento”.

E-mail: florianaporta@libero.it

Pagina Flickr: https://www.flickr.com/photos/75820261@N02/

Pagina Facebook: http://www.facebook.com/floriana.porta

Canale YouTube: http://www.youtube.com/user/florianaporta/videos?view=0

Pubblicazioni Issuu: https://issuu.com/florianaporta/

Blog Amnios (haiku): http://amnios-haiku.blogspot.it/

Blog Quel che dice il vento (poesie): https://quelchediceilvento.blogspot.it/


Quattro poesie tratte dal libro “La mia non è poesia” di Floriana Porta (Aljon Editrice, 2017) Collana Pluralia.

LA FERITA CHE PORTIAMO

abito ogni carne,

ogni fiato

e ogni piaga

che tace

abito ogni poesia

nel suo farsi

ciò che ci rende umani

è la ferita che portiamo

L’ANIMA È NUDA

l’anima è nuda

ruota in un’orbita

di plasma e cartilagini

ad ogni sorso d’acqua

a me sembra più viva

LA MIA NON È POESIA

la mia non è poesia

è una strada sterrata

una nebbia che s’infittisce

un incedere a tentoni

la mia non è poesia

è il suono del diapason

un abito di seta

una figura a metà cancellata

in fondo cerco solo d’imprimere

i miei versi sulla carta

la mia non è poesia

IL VENTRE DELL’ALBA

il ventre dell’alba

era un sorriso abbrividito

di mille fiati notturni

illuminati a stento

un sentiero nell’aria

nel fogliame e nel vento

poco spazio per camminare

e troppo freddo tutt’attorno

72 episodi