Artwork

Contenuto fornito da Fabrizio Proietti. Tutti i contenuti dei podcast, inclusi episodi, grafica e descrizioni dei podcast, vengono caricati e forniti direttamente da Fabrizio Proietti o dal partner della piattaforma podcast. Se ritieni che qualcuno stia utilizzando la tua opera protetta da copyright senza la tua autorizzazione, puoi seguire la procedura descritta qui https://it.player.fm/legal.
Player FM - App Podcast
Vai offline con l'app Player FM !

Episode 9: SI, SIGNORE! / CÓ LE RIME - PP: VALENTINA TROTTO

16:02
 
Condividi
 

Manage episode 366990003 series 3355813
Contenuto fornito da Fabrizio Proietti. Tutti i contenuti dei podcast, inclusi episodi, grafica e descrizioni dei podcast, vengono caricati e forniti direttamente da Fabrizio Proietti o dal partner della piattaforma podcast. Se ritieni che qualcuno stia utilizzando la tua opera protetta da copyright senza la tua autorizzazione, puoi seguire la procedura descritta qui https://it.player.fm/legal.

- SI, SIGNORE!: Nun dico "Si, Signore!" ne vale dell’onore, ma quale superiore o grado inferiore e quale gerarchia, pure io c’ho la mia è quella de rispetto e che batte ner petto, io te dò sempre del lei me frega gnente chi sei, nun esiste padrone nun c’è arcun santone. Nun dico “Si, Signore!” e nunne ho timore mica è ‘n erore ‘o vedo disonore, nun eseguo ordini…Sèmo tutti omini, sèmo nati liberi pure quelli poveri, l’arroganza da gente me rènne prepotente, nun carpesto quarcuno m’abbasso a nessuno. Nun dico “Si, Signore!” a me cambia l’umore, quale razza peggiore\ esse omo mijore basta co ‘ste regole, nasce sotto er sole è l’illuminazione e vive, l’occasione. Nessuna religione, favole da cartone nun prego er Signore nun dico “Si, Signore!” - CÓ LE RIME: Se danno imposizioni te strilla ribbellate, se mettono restrizioni te esci e rivortate, se dicono tutti de si te risponni sempre de no, se confermano ch’è così te dubbita, dì nun lo so e se nun poi restà senza disagio, daje seguime nun ce serve la violenza, noi menamo có le rime! Se vònno datte ordini allora fai disordine, s’accusano de crimini nega fino alla fine, se parlano de obblighi te opponite come poi, mentre scarci e litighi ricordete che è pé noi, abbandona la coscienza reggime e sostienime, opponemo resistenza e lo famo có le rime! Se ritorn’a dittatura pé fa rispettà la legge, nun te fa mette paura st’onda scritta ce protegge, famo ‘a rivoluzione, inevece de pallottole lottamo có l’illusione de vince có le parole, usame come marea, cavarcame e leggime dando voce a st’idea de libertà, có le rime!

  continue reading

41 episodi

Artwork
iconCondividi
 
Manage episode 366990003 series 3355813
Contenuto fornito da Fabrizio Proietti. Tutti i contenuti dei podcast, inclusi episodi, grafica e descrizioni dei podcast, vengono caricati e forniti direttamente da Fabrizio Proietti o dal partner della piattaforma podcast. Se ritieni che qualcuno stia utilizzando la tua opera protetta da copyright senza la tua autorizzazione, puoi seguire la procedura descritta qui https://it.player.fm/legal.

- SI, SIGNORE!: Nun dico "Si, Signore!" ne vale dell’onore, ma quale superiore o grado inferiore e quale gerarchia, pure io c’ho la mia è quella de rispetto e che batte ner petto, io te dò sempre del lei me frega gnente chi sei, nun esiste padrone nun c’è arcun santone. Nun dico “Si, Signore!” e nunne ho timore mica è ‘n erore ‘o vedo disonore, nun eseguo ordini…Sèmo tutti omini, sèmo nati liberi pure quelli poveri, l’arroganza da gente me rènne prepotente, nun carpesto quarcuno m’abbasso a nessuno. Nun dico “Si, Signore!” a me cambia l’umore, quale razza peggiore\ esse omo mijore basta co ‘ste regole, nasce sotto er sole è l’illuminazione e vive, l’occasione. Nessuna religione, favole da cartone nun prego er Signore nun dico “Si, Signore!” - CÓ LE RIME: Se danno imposizioni te strilla ribbellate, se mettono restrizioni te esci e rivortate, se dicono tutti de si te risponni sempre de no, se confermano ch’è così te dubbita, dì nun lo so e se nun poi restà senza disagio, daje seguime nun ce serve la violenza, noi menamo có le rime! Se vònno datte ordini allora fai disordine, s’accusano de crimini nega fino alla fine, se parlano de obblighi te opponite come poi, mentre scarci e litighi ricordete che è pé noi, abbandona la coscienza reggime e sostienime, opponemo resistenza e lo famo có le rime! Se ritorn’a dittatura pé fa rispettà la legge, nun te fa mette paura st’onda scritta ce protegge, famo ‘a rivoluzione, inevece de pallottole lottamo có l’illusione de vince có le parole, usame come marea, cavarcame e leggime dando voce a st’idea de libertà, có le rime!

  continue reading

41 episodi

Tutti gli episodi

×
 
Loading …

Benvenuto su Player FM!

Player FM ricerca sul web podcast di alta qualità che tu possa goderti adesso. È la migliore app di podcast e funziona su Android, iPhone e web. Registrati per sincronizzare le iscrizioni su tutti i tuoi dispositivi.

 

Guida rapida