show episodes
 
Darwin è il programma di Radio 24 dove scienza, tecnologia e innovazione si incontrano. Dal Big Bang alla sostenibilità del Pianeta tra robot e dinosauri, basi spaziali ed economia circolare. Darwin è anche un viaggio alla scoperta delle storie curiose che si celano dietro alle grandi scoperte scientifiche. E con le voci di donne e uomini che stanno costruendo il futuro. Sono temi che dobbiamo conoscere, perché noi tutti possiamo avere un ruolo nell'affrontare questa sfida complessa, nella q ...
 
SENSO E META DELL'EVOLUZIONE UMANACONVEGNO DI SCIENZA DELLO SPIRITORelatore Pietro ArchiatiROMA - Università "La Sapienza"5-6-7 maggio 2006Essere uomini vuol dire essere in cammino.È come quando si fa un'escursione, o una gita: è bello avere uno sguardo d’insieme sul tragitto, sulla meta verso la quale si è diretti e sulle varie tappe da percorrere.L'evoluzione umana è come un grande viaggio che dura già da millenni: anche qui la cosa che più dà gioia è il sapere da dove si è partiti, a che ...
 
Fotografi e videomaker, amatori e professionisti, possono vendere gratuitamente i loro contenuti nei microstock: agenzie online che forniscono creatori di siti internet, registi cinematografici e televisivi o anche semplici professionisti alla ricerca di una semplice foto per una presentazione power point. In questo podcast Daniele Carrer, produttore dal 2006 con centinaia di migliaia di euro di incassi alle spalle, insegna cosa conviene produrre per guadagnare, che tecniche utilizzare e tut ...
 
Loading …
show series
 
La realtà aumentata è la tecnologia che ci permette di migliorare la nostra percezione sensoriale grazie all'utilizzo di dispositivi visivi e tattili. Il CrossLab Augmented Reality del Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Pisa si occupa di sviluppare "display" che permettano di arricchire la percezione umana e di facilita…
 
Il detto ‘avere le farfalle nello stomaco' ha un riscontro scientifico. Un gruppo di ricercatori ha studiato questa sensazione che ben conosciamo attraverso uno strumento davvero straordinario: una pillola ingeribile dotata di un termometro, un manometro e un sensore di acidità miniaturizzati. Ci racconta tutto Salvatore Maria Aglioti, docente del …
 
Le stampanti 3D non sono più quelle di una volta. Il CrossLab Additive Manufacturing punta all'uso delle tecnologie additive (2D e 3D) non solo per la modellazione e il design, ma anche per lo sviluppo di sensori wireless e indossabili. Stampare circuiti elettronici su tessuti o su materiali flessibili può aiutarci nel tracciamento dei prodotti, ne…
 
È stato soprannominato ‘Planet killer', l'asteroide 2022 AP7 di 1,5 chilometri di larghezza; descrive un'orbita che, un giorno, potrebbe metterlo sulla rotta della Terra. Questo potrebbe rappresentare un pericolo per noi? Periodicamente riceviamo questo tipo di notizie allarmistiche, ma come stanno realmente le cose? Lo chiediamo a Albino Carbognan…
 
Internet of Things (IoT) o Internet delle Cose è la tecnologia che connette gli oggetti e permette lo scambio di dati tra vari dispositivi. Il CrossLab Industrial IoT si occupa di tutte le tecnologie che possono efficientare i processi produttivi, organizzativi e logistici grazie all'intelligenza distribuita. Sergio Saponara, coordinatore del Cross…
 
Cristiano Dal Sasso, il più noto paleontologo italiano, ha scritto insieme a suo figlio Stefano un libro "I dinosauri spiegati a mio figlio" ed. Il Battello a vapore. L'autore ci racconta alcune curiosità su questi affascinanti animali e anche qualche retroscena delle sue scoperte. Raccolta di idee innovative da presentare alle autorità finlandesi:…
 
Prevenire i crimini, garantire la sicurezza dei lavoratori e simulare un attacco hacker. Sono solo alcune delle applicazioni derivate dall'interpretazione dei Big data e dall'utilizzo dell'Intelligenza Artificiale. Quali scenari si aprono e su cosa la ricerca scientifica stia lavorando ce lo racconta Carlo Vallati, coordinatore del CrossLab Cloud C…
 
Assegnato il Premio Nobel per la Fisica 2022 al francese Alain Aspect, all'americano John Clauser e all'austriaco Anton Zeilinger per i loro esperimenti rivoluzionari che hanno aperto la strada alla scienza dell'informazione quantistica. A che punto siamo con i computer quantistici? Lo chiediamo a Fabio Sciarrino, fisico dell'Università La Sapienza…
 
In questa puntata Chiara e Federico vi raccontano di robot in grado di gestire i pallet di un magazzino, ma anche in grado di scandagliare i fondali marini. Nel Crosslab Advanced Manufacturing dell'Università di Pisa vengono sviluppate tecnologie per rendere sicura ed efficiente l'interazione fisica tra uomo e macchina. Questo rapporto è alla base …
 
L'Istituto di ricerca Tethys studia da anni i mammiferi marini che si trovano nel "Santuario dei cetacei" fra Liguria e Corsica. Da poco, insieme alla Guardia Costiera, ha messo in campo un nuovo strumento di monitoraggio e identificazione dei mammiferi marini: un grande drone fornito dall'Agenzia Europea per la Sicurezza Marittima. Ne parliamo con…
 
I CrossLab sono cinque laboratori interdisciplinari che coprono tutte le aree chiave di industria 4.0, gestiti dal Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione dell'Università di Pisa. I laboratori sono aperti alle imprese per supportarle nei processi di innovazione. Dedicheremo una serie di sette puntate ai temi legati all'innovazione per le impre…
 
La Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa organizza un corso di Biologia spaziale con l'obiettivo di formare professionisti nel campo della ricerca biologica e biomedica a supporto dell'esplorazione umana nello spazio. Nei prossimi anni saranno necessarie competenze molto specifiche per garantire la sicurezza degli astronauti nei viaggi spaziali sempre…
 
Il polpo è un animale estremamente intelligente, questo lo sappiamo. Il suo cervello presenta delle caratteristiche comuni a quello umano: alcuni ricercatori italiani hanno dimostrato che gli stessi geni "salterini" sono attivi nel cervello dell'uomo e in quello di due specie di polpo. Una scoperta che può aiutarci a comprendere il segreto dell'int…
 
In ambito di sostenibilità ed economia circolare, Darwin cerca di fornire esempi molto concreti nella direzione corretta da percorrere per essere meno impattanti sulle risorse. Tutte le aziende dovrebbero fare scelte responsabili, non solo di profitto ma anche di etica e di impatto sociale, verso i propri dipendenti, certamente, ma anche verso i fo…
 
La pandemia da Covid19 ha generato un'attenzione a livello globale da parte dei mass media sui pipistrelli e sul loro possibile ruolo nella diffusione del virus. Centinaia di scienziati di 28 paesi hanno studiato in che modo la pandemia ha influito nel rapporto fra esseri umani e pipistrelli. I ricercatori hanno scoperto che articoli negativi hanno…
 
È arrivata l'estate, con lei sono tornate anche le zanzare. I ricercatori della Sapienza di Roma aderiscono al progetto internazionale Mosquito Alert che ha l'obiettivo di identificare e geolocalizzare le oltre 60 specie di zanzare presenti in Italia. Possiamo dare una mano anche noi cittadini, attraverso un'iniziativa di scienza partecipata. Scari…
 
Dobbiamo azzerare le nostre emissioni nette di gas serra in atmosfera entro il 2050. Intorno a questo traguardo ruotano tutti gli interventi che la Commissione Europea ci impone per raggiungere questo obiettivo. Il che significa non produrre inquinanti oppure assorbirli attraverso azioni di compensazione. La transizione ecologica ed energetica è un…
 
Nei laboratori ENEA del Centro di ricerche di Frascati si lavora sulle opere d'arte. Basato sull'utilizzo dei laser, i ricercatori hanno messo a punto un sistema di analisi di dipinti e affreschi antichi. La tecnologia individuata può portare grandi risultati nella manutenzione e nella ricostruzione storica dei reperti. Quali informazioni sono in g…
 
Avrebbe compiuto 100 anni l'astrofisica italiana Margherita Hack, grande divulgatrice scientifica. Chiara e Federico la ricordano insieme a Caterina Boccato, responsabile per le attività di divulgazione dell'Istituto Nazionale di Astrofisica. La Hack diventò la prima donna in Italia a dirigere un osservatorio astronomico, ma fu soprattutto una scie…
 
Li chiamiamo ‘packaging', un termine inglese che si riferisce agli imballaggi degli oggetti più diversi, dall'elettronica alla cosmesi, fino agli alimenti. Fino a qualche anno fa prevalevano scelte di marketing, oggi si fa più attenzione alla progettazione efficiente e allo smaltimento degli involucri. La ricerca scientifica si applica allo studio …
 
Il progetto DEXTER , finanziato dalla NATO e coordinato a livello tecnico-scientifico dall'ENEA, ha l'obiettivo di prevenire attacchi con armi o esplosivi in metropolitane, stazioni ferroviarie e aeroporti. Il dispositivo consente di individuare da remoto, in tempo reale, eventuali possessori illeciti, senza controlli invasivi o posti di blocco, gr…
 
Vengono nominate ‘Giganti di Mont'e Prama' e sono antiche statue risalenti alla civiltà nuragica ritrovate nel Sinis di Cabras in provincia di Oristano. Ne sono state scoperte recentemente due nuove che rappresentano uomini pugilatori. Qual è il loro significato ce lo spiega Alessandro Usai, responsabile scientifico dell'area e archeologo della Sop…
 
Si chiamerà Iride, la più grande costellazione dedicata all'osservazione della Terra che verrà lanciata in orbita tra qualche anno. Il nome è stato annunciato dall'astronauta italiana Samantha Cristoforetti direttamente dalla Stazione Spaziale Internazionale durante un collegamento con la stampa italiana. Tra i giornalisti presenti c'eravamo anche …
 
Abitare nei pressi di un impianto petrolchimico, ma anche accanto a un depuratore o una discarica, può comportare una serie di problemi legati agli odori molesti. È stato appena presentato un libro dal titolo ‘Molestie olfattive', edito da ETS, che analizza diversi contesti e descrive la ricerca scientifica su questa tematica. Gli autori sono 42, a…
 
Cosa sono i prodotti sostenibili? Come riconoscerli al supermercato e nei negozi? Siamo disposti a sceglierli a fronte di un piccolo aumento del prezzo? Ne parliamo con Luciano Pilotti, docente di economia e gestione delle imprese all'Università degli Studi di Milano e con Lucia Baldi, docente di Scienze economiche e statistiche all'Università degl…
 
È ripartito LHC. Il 22 aprile alle 12:16 è stato riavviato il Large Hadron Collider del CERN e due fasci di protoni hanno percorso, in direzioni opposte, un intero giro dell'anello di 27 chilometri, del più grande e potente acceleratore al mondo. Quali scoperte ci regalerà nei prossimi anni? Lo chiediamo a Guido Tonelli, fisico dell'Università di P…
 
Le api riconoscono decine di facce umane e hanno un cervello con qualche migliaio di neuroni. Altri esseri viventi con pochi neuroni hanno prestazioni eccezionali. E noi, con i nostri miliardi di neuroni? Le forme basilari dell'attività cognitiva non abbiano bisogno di grandi cervelli: come ci spiega Giorgio Vallortigara, neuroscienziato dell'Unive…
 
Darwin in questa puntata vi propone una riflessione molto complessa. Partiamo dal libro 'Tre centimetri dietro gli occhi' ed. Scienza Express per ragionare sullo stato dei pazienti affetti dalla Sindrome locked-in (o Sindrome del chiavistello), durante la quale la persona è in una sorta di stato vegetativo ma è cosciente. Ne parliamo con l'autore d…
 
Per produrre una T-shirt in cotone si stima siano necessari 2.700 litri d'acqua, magari è una maglietta che abbiamo pagato 4.90 euro e la usiamo due o tre volte. Ogni anno, secondo le stime dell'ONU , il settore della moda consuma 215 trilioni di litri d'acqua e spreca 100 miliardi di dollari in materiali sottoutilizzati. I brand della fast fashion…
 
Nuovi materiali sostenibili e ispirati alla natura. In questa puntata vi raccontiamo un po' di innovazione e ricerca applicata ai materiali. Partiamo da un nuovissimo tessuto intelligente in fibra di carbonio, con caratteristiche hi tech, che potremmo trovare all'interno delle nostre auto e non solo. Ci facciamo spiegare tutto da Flavio Caretto, ri…
 
La storia di un appassionato di riprese video che ha iniziato a vendere filmati storici acquistati su Ebay nelle agenzie di microstock come Pond5 e Shutterstock, finendo, dopo una anno, a guadagnare circa 1000 euro al mese. Nel 107esimo episodio di "vendere foto e video online" Daniele Carrer parla anche di: - Uno strumento che dice quali keyword i…
 
Un fotografo professionista e contributor dei microstock ha guadagnato 69 dollari su Shutterstock con una singola vendita di un'immagine stock di una bufala. Nel 106esimo episodio di "vendere foto e video online" Daniele Carrer parla anche di: - Vendite improvvise e anomale di stock images di una città - Il successo che il software di grafica 3D Un…
 
Unreal Engine è uno strumento gratuito che permette di creare foto e video al computer che ritraggono persone che non esistono, ma realizzate in modo talmente fotorealistico che è difficile accorgersi che sono state generate al computer. Nel 105esimo episodio di "vendere foto e video online" Daniele Carrer parla anche di: - perché delegare titoli e…
 
Gianni Nitti faceva l'impiegato e, dopo anni di professione, ha deciso di cambiare lavoro diventando fotografo professionista, videomaker e produttore di microstock. Nel 104esimo episodio di "Vendere foto e video online" Daniele Carrer parla anche di: - Alcune ragioni diverse dai soldi per le quali produrre seriamente microstock può cambiare in meg…
 
Andrea Delbò è un fotografo professionista che lavora per il mondo dell'editoria e per alcuni brand importanti. Qualche anno fa ha iniziato a caricare contenuti nei microstock, a partire da Shutterstock, e con quest'ultimo ha ottenuto risultati importanti, a partire da un video di solo 8 secondi che ha incassato, finora, 4200 dollari. Nel 103esimo …
 
La storia di un videomaker che è partito con il business digitale vendendo stock footage nei vari microstock e, dopo aver ottenuto dei buoni risultati, ha ampliato i suoi progetti digitali diventando anche miner di bitcoin e podcaster. Nel 102esimo episodio di "vendere foto e video online" Daniele Carrer parla anche di: - Ascoltatori che scrivono l…
 
In un mondo che cambia ogni giorno, per fare professionalmente il fotografo o il videomaker non basta essere bravi, bisogna sapersi adattare al business, digitalizzandosi e lasciandosi alle spalle quei lavori che la tecnologia cancella. Nel 101esimo episodio di "vendere foto e video online" Daniele Carrer parla anche di: - come i fotografi possono …
 
Adobe Stock, in ritardo rispetto ad altri microstock, ha iniziato ad accettare stock images e stock footage editoriali, ma solo dai contributor con più di 1000 download e, comunque, non consentendo di caricare foto e video di persone riconoscibili, ma solo di loghi e altri elementi protetti da copyright. Nel 100esimo episodio di "vendere foto e vid…
 
Etsy consente a fotografi e illustratori di guadagnare vendendo le loro creazioni sia come stampe che come file digitali. Un illustratore racconta come con poco lavoro si sia aperto una nuova fonte di monetizzazione realizzando nel tempo libero illustrazioni con l'Ipad che poi rivende su Etsy. In questo episodio di "vendere foto e video online" Dan…
 
Il microstock è il business digitale più facile per gli amanti della fotografia che vogliono guadagnare, ma è solo il primo passo per far soldi con internet. In questo episodio un fotografo non professionista di Firenze spiega come vuole mettere in piedi un business con i turisti che visitano la sua città. Poi si parla di: - Quanto è difficile fare…
 
Il microstock per i fotografi non serve solo a guadagnare, ma permette di continuare a lavorare imparando come fare business con la fotografia e la ripresa video nel mondo digitale. Nel 97esimo episodio di vendere foto e video online, Daniele Carrer racconta le storie di diversi produttori, alcuni con guadagni di migliaia di euro alle spalle, altri…
 
Un appassionato di fotografia e videomaking che ha iniziato 8 mesi fa a caricare contenuti nei microstock nel suo tempo libero, ha raggiunto 500 dollari di incasso. Ne vale la pena o è meglio fare altro se la fotografia o la ripresa video sono il proprio hobby preferito? Nel 96esimo episodio di "Vendere foto e video online" Daniele Carrer parla anc…
 
Shutterstock dopo la rimodulazioni delle commissioni che assegna a fotografi e videomaker, e il lancio degli abbonamenti low cost, sta ricevendo elogi e critiche dai produttori. Tra chi si lamenta, c'è chi fa notare che Shutterstock ha anche alzato insensatamente il livello della selezione delle immagini e dei filmati che accetta per la vendita, no…
 
L'offerta commerciale di Pond5 verso i clienti presenta molte differenze rispetto a quella di Shutterstock, soprattutto in tema di immagini stock che, a differenza dello stock footage, Pond5 vende pochissimo. Questo si ripercuote anche nel rapporto con fotografi e videomaker che vendono i loro contenuti e ai quali Pond5 garantisce royalty maggiori …
 
I guadagni del microstock rappresentano una rendita passiva, ovvero permettono a fotografi e videomaker di guadagnare anche mentre fanno altro. Questo, ovviamente, può avvenire solo se si professionalizza la produzione: creando delle procedure di lavoro, usando gli strumenti che permettono di capire quali sono i soggetti più redditizi e migliorando…
 
La Legge di Pareto prevede che dal 20% del lavoro provenga l'80% dei risultati. Questo riguarda ogni imprenditore digitale, fotografi e videomaker che vendono contenuti nei microstock compresi. Con lo stesso principio, una teoria sostiene che Shutterstock abbia ridotto le sue royalty per cercare di svantaggiare l'80% dei produttori, quelli più infr…
 
La posizione lavorativa migliore in cui si può mettere un fotografo è quella del professionista che è in balia delle decisioni degli altri, siano questi le agenzie di microstock o la concorrenza low cost che svaluta la sua professionalità. Riuscirci non è per niente facile, perché richiede investimenti in termini di studio, ore lavorate e soldi. Ne…
 
Molti fotografi e videomaker si stanno mobilitando per boicottare Shutterstock, dopo la recente rimodulazione delle royalty che ha stabilito. In realtà, boicottaggi, proteste e scioperi, nell'epoca del business digitale, non servono a nulla, se non a far credere importanti i promotori di questi. Togliendo il proprio portfolio da Shutterstock si ott…
 
Shutterstock rimodula le commissioni che paga ai fotografi e ai videomaker sulle vendite di stock images e stock footage, creando degli scaglioni che penalizzano i produttori. La tendenza generale del mondo del microstock si conferma essere quella di abbassare i guadagni di chi crea i contenuti, visto anche il venire meno della concorrenza tra agen…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login