show episodes
 
Di Mimmi Maselli Scritto con Alessio Albano Il primo ciclo di favole per bambini ispirate alla storia del rock. Guidati dalla voce del fantomatico signor Rockteller, nipote dello zio più famoso del rock’n’roll, un tale Elvis, partiamo per un viaggio attraverso paesaggi fantastici e musicali, ispirati dalle grandi canzoni dei più importanti cantanti rock: dai Beatles a Bob Dylan, dai Clash ai Queen. Illustrazione di Fabio Consoli Sigla di Andrea Anania
 
Pazzesco è un Gran Varietà, quindi dovete essere pronti a sentirne davvero di tutti i colori. Gossip, tv, musica, cultura pop, trash, cinema, moda, food, sentimenti (=sesso) sono gli ingredienti del menù del contenitore della domenica sera. Non mancano le classifiche, un hashtag (#PZSQ) per commentare in diretta, gli ospiti, le interviste, le rubriche fisse e, ultima ma non meno importante, una selezione musicale pazzesca!
 
Gli scherzi di Barty Colucci sono il modo migliore per cominciare la giornata! Dall'irriverente Bartolino Corriere all'insegnante di ballo cubano Jose Maria Miguel, davvero molto amato dalle donne, ma molto meno dai loro mariti! E poi, oltre a Gino De Agostino (e agli abbonamenti delle riviste impossibili da disdire ), occhio a Maurizio Costanzo! "E tattaratitti? No, lo dica pure...".
 
La scrittrice Giuseppina D'Amato possiede una borsa magica piena di inventiva e fantasia. Se vi fruga dentro, trova fiabe incantevoli e racconti per bambini e ragazzi da leggere in famiglia o a scuola e da ascoltare con leggerezza. Leggerezza non vuol dire superficialità, ma gioia con un pizzico di riflessione. Voce narrante: Chiara Messina. © Le favole dentro la borsa di Giuseppina D’Amato © Tutti i diritti riservati all'autrice. Vietata la riproduzione anche parziale senza l'autorizzazione ...
 
Loading …
show series
 
Nella Lettera agli Ebrei che stiamo leggendo nella prima lettura, si alternano le esortazioni pratiche con le riflessioni spirituali. Nella prima parte del brano proposto per la lettura liturgica emerge l'invito alla perseveranza attiva, che si sostanzia di lavoro, carità e servizio resi ai fratelli. La seconda sezione indica le ragioni profonde de…
 
Gesù fissando lo sguardo su i due discepoli li aiuta a cercare la ragione profonda della loro scelta di seguirlo. Gli chiedono di conoscere dove dimora, cioè la Sua intimità, il Suo Cuore, la Sua Volontà. Samuele non lasciò andare a vuoto nessuna Parola del Signore. S. Antonio abate lavorò per diventare padrone di sé stesso, delle umane e disordina…
 
Nella Nuova Alleanza conta molto l'interiorità (ma non solo), la Legge è scritta dallo Spirito nei cuori. Gesù sceglie i Dodici perché stessero con Lui e poi inviarli. Sono molto diversi tra loro, ma quello che conta è che tutto devono compiere stando sempre stretti a Gesù. Omelia di venerdì 23 gennaio 2021 (II sett) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
Oggi, nel nostro Monastero festeggiamo San Vincenzo, Diacono e Martire. Per comodità dei nostri lettori inseriamo il commento alle letture del giorno e non a quelle della solennità che può essere reperita qui sotto, sul sito. Continuiamo invece la meditazione sulla prima lettura. Oggi l'autore della Lettera agli Ebrei continua il suo trattato sul s…
 
In quel tempo, Gesù salì sul monte, chiamò a sé quelli che voleva ed essi andarono da lui. Ne costituì Dodici - che chiamò apostoli •, perché stessero con lui e per mandarli a predicare con il potere di scacciare i demòni.Costituì dunque i Dodici: Simone, al quale impose il nome di Pietro, poi Giacomo, figlio di Zebedèo, e Giovanni fratello di Giac…
 
Folle immense si accalcano attorno a Gesù, attirare dalla fama di guarigioni. Seguiamo Gesù perché potrebbe assecondare i nostri desideri, anche leciti o per ciò che Lui è, il nostro Signore? Come s. Agnese, a Gesù non solo chiediamo, ma diamo tutto ciò che abbiamo, che è sempre dono Suo. I demoni non posso dare testimonianza di Lui, perché Lo cono…
 
Da alcuni giorno stiamo seguendo la Lettera agli Ebrei. Oggi l'autore sacro ci spiega che l'originalità del sacerdozio di Cristo è radicata nella sua persona: è santo, innocente, senza macchia, separato dai peccatori ed elevato sopra i cieli; e si manifesta nell'efficacia della sua mediazione salvifica: non ha bisogno di offrire sacrifici per i pro…
 
In quel tempo, Gesù, con i suoi discepoli si ritirò presso il mare e lo seguì molta folla dalla Galilea. Dalla Giudea e da Gerusalemme, dall'Idumea e da oltre il Giordano e dalle parti di Tiro e Sidòne, una grande folla, sentendo quanto faceva, andò da lui.Allora egli disse ai suoi discepoli di tenergli pronta una barca, a causa della folla, perché…
 
Gesù compie un miracolo in giorno di sabato. Si riaccende la diatriba con i farisei sulla loro interpretazione rigorista della legge. Gesù guarisce un uomo dalla mano paralizzata dicendogli di stenderla. La paralisi delle opere di carità è contraria alla Volontà di Dio, così come poter fare il bene e non farlo. Omelia di mercoledì 20 gennaio 2021 (…
 
Più volte nel corso della lettera agli Ebrei si parla di Gesù, sacerdote secondo l'ordine o alla maniera di Melchìsedek. Questi è l'unico personaggio biblico conosciuto come sacerdote, pur non essendo della famiglia sacerdotale di Aronne, della stirpe dei Leviti. Melchìsedek, secondo il racconto della Genesi (14, 18-20), re di Salem (Gerusalemme), …
 
In quel tempo, Gesù entrò di nuovo nella sinagoga. Vi era lì un uomo che aveva una mano paralizzata, e stavano a vedere se lo guariva in giorno di sabato, per accusarlo.Egli disse all'uomo che aveva la mano paralizzata: "Àlzati, vieni qui in mezzo!". Poi domandò loro: "È lecito in giorno di sabato fare del bene o fare del male, salvare una vita o u…
 
Gesù viene ripreso dai farisei perché i suoi discepoli trasgredirebbero il sabato raccogliendo spighe. La confusione tra il fine e il mezzo è grande. Gesù cerca cuori liberi e docili per accogliere la Sua Parola. Altro è il caso di ciò che è sempre cattivo. Omelia di martedì 19 gennaio 2021 (II sett.) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
In quel tempo, di sabato Gesù passava fra campi di grano e i suoi discepoli, mentre camminavano, si misero a cogliere le spighe.I farisei gli dicevano: "Guarda! Perché fanno in giorno di sabato quello che non è lecito?". Ed egli rispose loro: "Non avete mai letto quello che fece Davide quando si trovò nel bisogno e lui e i suoi compagni ebbero fame…
 
Cristo è stato costituito dal Padre sacerdote di una nuova alleanza, per offrire Se stesso come vittima. A questo sacerdozio sono intimamente configurati i ministri ordinati, i quali celebrano l'Eucaristia in persona Christi. Tutti i battezzati partecipano al sacerdozio comune di Cristo offrendo sacrifici spirituali a Dio graditi, in unione al sacr…
 
Fra i tanti doni fatti all'uomo, Dio gli ha donato una volontà umana libera, che doveva essere lo spazio libero dove la Divina avrebbe dovuto operare. Questo ritornerà ad essere, perché la Creazione giunga a compimento. Meditazione sulla Divina Volontà sabato 16 gennaio 2021 - don Pierpaolo MariaDi Don Pierpaolo Maria Cilla
 
L'uomo è assediato da pericoli e rapito da molti timori, ma spesso non teme restare fuori dalla Grazia e dalla salvezza eterna. L'uomo che vive in pace con Dio è libero di operare il bene, chi no è paralizzato nella carità. Con la nostra fede possiamo portare a Gesù tanti nostri fratelli perché ottengano il perdono. Omelia di venerdì 15 gennaio 202…
 
Il significato ebraico della lebbra. Gesù tocca il lebbroso che lo supplica in ginocchio senza recriminare. Lo guarisce e non resta contagiato, perché nell'ordine della Grazia il bene vince il male. Poi lo ammonisce severamente di non dire nulla dell'accaduto, perché già sapeva che sarebbe stato tentato di farlo, come appunto è accaduto. Omelia di …
 
Gesù, terminato il culto della sinagoga, si fa prossimo agli infermi e agli ossessi. La preghiera diventa carità fraterna. La Sua presenza è autentica, perché Egli accoglie chi soffre innanzitutto nel Suo cuore. La vicinanza tenera e premurosa è quella che ha denotato anche S. Giuseppe, uomo giusto. Gesù non si ferma ad un gruppo ristretto di perso…
 
La lettera agli Ebrei inizia con un compendio della storia della salvezza. Gesù è adorato dagli angeli non solo in quanto Dio, ma anche in quanto uomo. Egli ci invita nell'ordinario a convertirci, a dirottare le nostre vedute verso di Lui, ci chiama a vivere fin i piccoli doveri quotidiani insieme con Lui. Omelia di lunedì 11 gennaio 2021 (I sett.)…
 
Una giornata tipica di Gesù, insegna nella sinagoga e scaccia un demonio. La sua parola è piena di autorevolezza, Egli è la Parola. Il demonio finge di aver potere su Gesù dimostrando di conoscerlo, ma ciò non basta. Occorre decidersi da che parte stare. Omelia di martedì 12 gennaio 2021 (I sett.) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
Dio ci porta tutti in braccio. È nel nostro battito, nel respiro, nel sangue che circola. Viviamo a Sue spese, ma solo chi vive nella Sua Volontà Gli dà la libertà di formare la Sua Vita divina nella creatura, così che essa possa portare tutto e tutti e divenire partecipe della gelosia divina. Meditazione sulla Divina Volontà, 9 gennaio 2021 - don …
 
Nel Battesimo di Gesù vi è l'Epifania di tutta la Ss. Trinità. I Cieli si aprono e l'orizzonte dell'uomo si allarga verso l'eternità. Lo Spirito scende su Gesù, come nel battesimo e nella cresima è sceso su di noi. Il Padre manifesta il Suo eterno amore verso il Figlio e quindi verso di noi figli adottivi. Omelia di domenica 9 gennaio 2021 (festa d…
 
Poiché siamo stati infinitamente amati da Dio, anche noi dobbiamo amarci gli uni gli altri, perché lo Spirito di Dio è in noi. Dove c'è l'amore di Dio non c'è spazio al timore. Operare secondo la Volontà di Dio spesso significa sperimentare venti contrari, difficoltà non indifferenti. Eppure Gesù è sempre con noi, quindi cosa potrà mai turbarci? Om…
 
L'amore fraterno è da Dio, non dagli uomini. Chi ama è generato da Dio, quindi l'amore è un'esigenza di natura. Infine, chi ama conosce Dio, nel Suo intimo, perché Dio è Amore. Omelia di venerdì 8 gennaio 2021 (tempo di Natale) - don Pierpaolo Maria CillaDi Don Pierpaolo Maria Cilla
 
Gesù inizia la Sua missione dalla periferia, dalla Galilea, la terra considerata tenebrosa. Lì risplende la nuova Luce del Vangelo. È necessario discernere gli spiriti per comprendere da dove vengono, piuttosto che prendere sempre tutto per buono. Gesù annuncia la vicinanza spazio-tempo del Regno. Omelia di giovedì 7 gennaio 2021 (tempo di Natale) …
 
L'Epifania è la manifestazione del segreto di Dio, che tutte le genti siano partecipi del Vangelo della salvezza. Nebbia fitta avvolge le nazioni, ma Gesù è la luce. I Magi seguono un segno che solo incrociandosi con la Scrittura li porta a Gesù. Al divino Bambino i Magi portano non solo i segni di ciò che Lui è, ma ciò che noi siamo chiamati ad es…
 
TESTO DELL'ARTICOLO ➜http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=6423 SARA' BEATO IL GIUDICE LIVATINO, UCCISO DALLA MAFIA 30 ANNI FA Dopo padre Pino Puglisi, la Chiesa riconosce il martirio in odio alla fede di Rosario Livatino (visse la professione di giudice come una vocazione, difese l'obiezione di coscienza contro aborto ed eutanasia) di Ermes …
 
Gesù chiede a Filippo di seguirlo. Quanti oggi ci chiedono di essere seguiti? Gesù vuole tutto. Natanaele viene definito un uomo autentico, perché nel suo cuore subito si accende un entusiasmo sincero per Gesù. L'amore non ammette finzioni. Occorre amare con i fatti e nella verità. Omelia di martedì 5 gennaio 2021 (tempo di Natale) - don Pierpaolo …
 
Gesù è venuto nel mondo per distruggere le opere del diavolo. Chi è generato da Dio non pecca, il suo sguardo è costantemente fisso in Dio e non ripiegato su se stesso e sulle creature. Nel Vangelo vi è un continuo ricercarsi di sguardi tra Gesù e tutti gli altri personaggi. La vita cristiana è stare con Gesù ovunque si trovi. Omelia di lunedì 4 ge…
 
Oltre ad una figliolanza universale in quanto creature di Dio, possiamo diventare veramente figli di Dio solo nell'unico Figlio consustanziale al Padre, Gesù. Chi crede nel Suo nome, né battesimo viene generato alla vita divina. Essere figli di Dio significa appartenere ad una famiglia divina, con tutte le sue prerogative. Omelia di domenica 3 genn…
 
TESTO DELL'ARTICOLO ➜http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=6367 OMELIA BATTESIMO DEL SIGNORE - ANNO B (Mc 1,7-11) Tu sei il Figlio mio, l'amato da Il settimanale di Padre Pio Oggi celebriamo la festa del Battesimo del Signore. Questa festa è stata collocata dopo quella dell'Epifania perché è sempre stata considerata come la manifestazione di …
 
Il prologo del Vangelo di S. Giovanni emana luce inesauribile. Il Verbo pose la Sua tenda in mezzo a noi, in particolare nella Sua Chiesa, dove è possibile incontrarlo ed entrare in relazione con Lui. Tra le numerose presenze del Verbo, però, spicca in maniera unica quella eucaristica. Egli ora attende che noi andiamo ad abitare nella Sua tenda, la…
 
Nato "da" donna, non "in" una donna. In una preposizione si gioca tutta la nostra salvezza. Tutto ciò che Gesù è in quanto uomo viene da Maria, senza della quale non sarebbe stata possibile la nostra redenzione. Lei, tipo della Chiesa, è la mangiatoia nella quale possiamo ricevere Gesù come cibo e vita nostra. Omelia di venerdì 1 gennaio 2021 (Sole…
 
La Madonna non ha accolto lo Spirito nel Suo grembo solo una volta, ma incessantemente custodisce e medita l'operato divino nel Suo cuore, in un dialogo ininterrotto con Dio. La fine dell'anno vissuto nella meditazione, nel ringraziamento e nella richiesta delle benedizioni celesti. Omelia di giovedì 31 dicembre 2020 (Maria Madre di Dio) - don Pier…
 
La vicenda storica di una vedova traccia le linee di un modello santità tutto dedito al Signore. La vita attiva senza quella interiore è vuota. Quanto è importante stare attenti alle tre bestie che ci legano al mondo! Il bambino Gesù cresceva e si fortificava, soprattutto nel suo mondo interiore. Omelia di mercoledì 30 dicembre 2020 (Natale del Sig…
 
TESTO DELL'ARTICOLO ➜http://www.bastabugie.it/it/articoli.php?id=6413 AL VIA LA CAUSA DI BEATIFICAZIONE DI FRANCESCO II DI BORBONE, ULTIMO RE DELLE DUE SICILIE Tutta la sua esistenza fu un inno alla fede cattolica applicata al proprio dovere di Stato (VIDEO: Al sud di Povia) di Cristina Siccardi Il cardinale Crescenzo Sepe, due giorni prima di veni…
 
Maria Ss. non aveva bisogno di purificazione, eppure nasconde la Sua Santità. Anche s. Giuseppe e Gesù sono solidali con Lei. Il bambino viene offerto come prefigurazione della croce. I sacerdoti non si accorgono di nulla, ma un vegliardo si. Conoscere Dio significa osservare i Suoi comandamenti, il primo dei quali è adorarlo. Omelia di martedì 29 …
 
I bambini uccisi da Erode sono veramente martiri. Il martirio in senso stretto e in senso lato. Il dramma delle violazioni sui bambini nati e non nati. Siamo peccatori, ma abbiamo un avvocato presso il Padre: Gesù Cristo. La paura spesso non ci aiuta. Omelia di lunedì 28 dicembre 2020 (festa dei ss. Innocenti) - don Pierpaolo Maria Cilla…
 
La S. Famiglia di Nazareth aveva Gesù al centro. La fede è la linfa vitale, come lo fu per Abramo. La speranza sostiene la famiglia nei momenti bui, facendole sempre alzare gli occhi al Cielo. La carità è il sangue che tutto invade e che trova nella famiglia il suo santuario e la sua scuola. Omelia di domenica 27 dicembre 2020 (festa S. Famiglia B)…
 
Ciò che lega s. Stefano e la s. famiglia di Nazareth è il mistero della sofferenza come dimensione propria dell'amore. Quando si ama si accetta volentieri la sofferenza per amore dell'amato. La famiglia è tempio dell'amore. In Essa si imparano ad affrontare e superare tutte le prove della vita. Omelia di sabato 26 dicembre 2020 (festa S. Famiglia) …
 
Il Cielo si è aperto, Dio scende per far salire alle altezze divine l'uomo. Egli viene a portare l'unica salvezza vera e definitiva. Gesù ci chiede solo di accoglierlo. Ciò è possibile se lo vogliamo veramente e impegniamo le nostre risorse: tempo, spazio, amore. Omelia di venerdì 25 dicembre 2020 (Natale del Signore, Messa del giorno) - don Pierpa…
 
Il Figlio di Dio, facendosi uomo, ha assunto in sé ogni uomo, anzi tutto il creato, per riportare tutto nel disegno originario. L'uomo non può mai più dirsi abbandonato. Maria, investita dalla sorgente della Grazia, vive ogni istante orientata a Gesù. S. Giuseppe col cuore, la ragione e la fede ci mostra un grande esempio di umanità e santità. Omel…
 
La nascita di S. Giovanni Battista preannuncia quella di Gesù: nulla è impossibile a Dio. Quando si accoglie la Volontà di Dio si aprono tutte le porte, si sciolgono i nodi ed esplode il canto della lode, come è stato per Zaccaria. Su ogni vita che nasce, o che non nasce, c'è un progetto di Dio. Omelia di mercoledì 23 dicembre 2020 - don Pierpaolo …
 
Anna supplica il Signore per il dono del figlio. Ottenutolo esalta la grandezza e la misericordia del Signore. La Vergine Maria spalanca il Suo cuore, che nonostante le difficoltà contingenti esulta di gioia e testimonia l'operato di Dio nelle anime che a Lui si affidano. Ora tocca a noi. Omelia di martedì 22 dicembre 2020 - don Pierpaolo Maria Cil…
 
La Vergine è il modello di come si accoglie Gesù nel cuore. È Dio stesso che in Maria e in noi vuole operare e mettersi in cammino verso il prossimo. È bastato lo sguardo, la presenza, una parola di Maria per portare la gioia a s. Elisabetta e la salvezza a s. Giovanni battista. Sia Natale ogni giorno, accogliendo Gesù in ogni istante, in ogni nost…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login