show episodes
 
R0b0t0 è un podcast fortemente cyber- e cypher-punk. L’anno è il 2016, molte delle migliori idee sognate da scrittori di fantascienza quali Asimov, Gibson e Philip K. Dick non si sono avverate. Ma molti degli scenari distopici sono già presenti tra noi. Siamo nel cyberspazio. Tutto è connesso. Iniziano i problemi. Parleremo dei momenti in cui la tecnologia e la razza umana si incrociano lungo il loro cammino: a volte cozzando fragorosamente tra di loro, a volte sorreggendosi a vicenda. Parle ...
 
ITA Amore,Passione,Pazienza,Gavetta,Studio,Esperienza,hanno creato quello che noi chiamiamo Enzo Falivene.Attraverso i suoi dj set,cerca di farsi conoscere al pubblico che lo ascolta creando un vero e proprio rapporto empatico,dove a connettere gli interlocutori è la MUSICA che si ascolta.Sempre pronto a sperimentare e stupire,a rinnovarsi attraverso le linee della tradizione,divorando musica con il solo scopo di emozionare ed emozionarsi.La sua grande abilità nel maneggiare cdj,mixer ed eff ...
 
E' l'appuntamento fissato il giovedì a partire dalle 17:00 sulle frequenze web di Bari Rock City Radio con selezioni musicali che si alterneranno di genere in genere, con giorni dedicati ai vari artisti che hanno fatto la storia della musica, ai gruppi emergenti dell'underground italiano e alle nuove uscite discografiche nazionali e internazionali. A rotazione, ogni primo giovedì del mese, verranno selezionate 20 band pugliesi da inserire nella tracklist di "Apulia Rock Underground"... FREQU ...
 
Loading …
show series
 
“Guida piano, guida piano / Resti sano, vai lontano” raccomandano con premurosa saggezza i Laguna Bollente nel loro nuovo singolo, e anche “polaroid – un blog alla radio“, la trasmissione in onda quasi ogni settimana da Bologna sulle frequenze di NEU Radio, vuole sostenere e incoraggiare un’assennata stagione musicale all’insegna del buonsenso, del…
 
“Where did the days go?” è la domanda con cui si apre il nuovo disco di Orchid Mantis, il quale poco dopo conclude: “It never goes how you thought it would go”. Sarà l’autunno, saranno gli anni, ma questi sembrano proprio versi ritagliati su misura per una nuova puntata del podcast di “polaroid – un blog alla radio” ( http://www.polaroid.blogspot.c…
 
Siamo a metà degli anni 70 e Bruno Lauzi, uno dei più grandi cantautori della scuola genovese, trovò grandissimo successo attraverso le canzoni per bambini da lui create. Pensate che la storica canzone per bambini, “La Tartaruga” venne scritta da Bruno Lauzi, Pippo Baudo e Pippo Caruso. Una bellissima storia che racconta il genio di Bruno Lauzi... …
 
Siamo agli inizi degli anni 80, e Adriano Pappalardo ha appena pubblicato l’album Non mi lasciare mai, il suo primo album. Un giorno incontrò Lucio Battisti per caso al mercato di ponte Milvio a Roma... da quell’incontro nascerà poi lo splendido disco Immersione...Di Numero Uno
 
Erano in più di 60 mila quella sera a San Siro, a Milano. Proprio da Milano inizia, anni prima, la sua carriera. Arriva un contratto come autore per la Numero Uno e pubblica "1941" che lo lancia come artista in forte crescita. Da quel momento non si fermerà e saranno molti i suoi album che entreranno nella storia della musica italiana.…
 
Artista incredibile, nato ad Alessandra D’Egitto, a 20 anni si unisce ai Ribelli gruppo beat con i quali regista Pugni Chiusi. Prima degli Area canta per Numero Uno un brano, “Daddy’s dream, che verrà adattato e registrato anche da Mina in una versione italiana scritta da Bruno Lauzi. La copertina del disco di Demetrio, lo raffigura con in braccio …
 
Brunello Tavernese dimostrò tutto il suo talento negli anni 70, scrivendo brani per gruppi e artisti, impossibile non citare i Flora Fauna e Cemento, di cui faceva parte, proprio nel 1973, Gianna Nannini. La sua arte si sviluppa e scrive alcune delle canzoni italiane più conosciute di sempre, tra cui "Ricominciamo" interpretata da Adriano Pappalard…
 
Un vinile a 33 giri che conteneva solitamente 4 brani. Aveva un prezzo basso ed era alla portata anche dei più giovani, spesso costava soltanto 4000 lire... In questo caso il ventunenne Gigi Panceri firma il suo disco d’esordio, inizio di una splendida carriera da autore e cantante. Come autore ricordiamo su tutti il brano "Vivo per Lei" e tradotto…
 
Autrice e cantautrice dal grande talento, frequenta spesso il Derby Club dove viene notata da Bruno Lauzi e proprio nel 1973 esce l’album "Bruno Lauzi presenta Isabella", un disco che mette in mostra le grandi qualità e particolarità di questa artista. Continua poi la sua carriera artistica in molte forme, non limitandosi alla canzone.…
 
Ivan comincia la sua gavetta nel mondo della musica a Milano. Pensate che entra nella Numero Uno come centralinista degli studi, poi come turnista di studio, partecipando a molte registrazioni. Troverà il successo nazionale con il suo quarto album, Lugano Addio.Di Numero Uno
 
Aberto Radius diventa amico e compagno di band di Lucio Battisti fin da giovanissimo, per proseguire poi la propria carriera con varie band tra cui La Formula 3. Ed è proprio ad uno dei loro live che Battisti e Mogol ne restano folgorati, con Lucio che prende la decisione di farsi accompagnare proprio da Radius e compagni nelle sue tournéè. E fu pr…
 
Sembra di essere a New York, invece siamo a Napoli con Toni Esposito. Quando si trasferisce a Roma, Toni è uno degli unici percussionisti del giro ed suona nei dischi dei più grandi cantautori italiani. Il suo disco solista esce per la Numero Uno, nel 1975, un disco dalle atmosfere black unito a sapori e melodie del mediterraneo. La nascita dell’er…
 
Il nome? Troppo lungo, dicevano i discografici dell’epoca... La PFM invece sarà il vertice della sperimentazione italiana e una delle band italiane di maggior successo nel mondo. Tutto partì dall’inimitabile Carrozza di Hans, fino ad arrivare ai successi degli ultimi anni.Di Numero Uno
 
“Was it brighter then?” si chiedono i Real Numbers nel ritornello della meravigliosa canzone che apre questa puntata di “polaroid – un blog alla radio“, la trasmissione in onda quasi ogni settimana da Bologna sulle frequenze di NEU Radio. E anche noi qui, ad ascoltare sempre dischi malinconici e autunnali, dovremmo chiederci qualche volta se “era d…
 
“Everyone is exhausted with social media, inequality and the toxic masculinity of world leaders contributing to a dying planet”, spiega Jane Weaver per introdurre il suo nuovo funkeggiante singolo qui in scaletta, e non è difficile condividere questo sentimento. Spero allora che vi possa portare almeno qualche conforto questo nuovo episodio del pod…
 
Bentrovate e bentrovati a una nuova puntata del podcast di “polaroid – un blog alla radio“, la trasmissione in onda quasi ogni settimana da Bologna sulle frequenze di NEU Radio. Questa sera Enzo Baruffaldi è da solo ai microfoni: meno brindisi del solito, ma la consueta oretta di ottime novità indiepop e indie rock non manca. Questa è la playlist: …
 
“We have come for solitary fun, debonair / You know, for the ones who just don’t care” cantano beffardi i Clap Your Hands Say Yeah nella canzone che apre questo nuovo episodio del podcast di “polaroid – un blog alla radio“, la trasmissione in onda quasi ogni settimana da Bologna sulle frequenze di NEU Radio. Affabili e divertiti, un po’ come Enzo B…
 
La canzone che apre questa puntata di “polaroid – un blog alla radio“, la trasmissione in onda quasi ogni settimana da Bologna sulle frequenze di NEU Radio, è stata definita dalla sua autrice Connie Constance un “2020 indie summer anthem”, nonostante sia uscita a autunno ormai iniziato. Ecco, questo è esattamente lo spirito fuori tempo massimo con …
 
“I’m drifting off to nowhere / The past an echo on my mind”, cantano gli Still Corners nella canzone che chiude questa puntata, e ogni tanto viene il sospetto che lo pensino anche i conduttori di “polaroid – un blog alla radio“, la trasmissione in onda quasi ogni settimana da Bologna sulle frequenze di NEU Radio. Quindi, prima di perdersi del tutto…
 
“Do you ever think about who you were then and who you are now?” cantano i Porridge Radio nel nuovo clamoroso singolo 7 Seconds, e un po’ ci pensiamo anche noi, qui all’inizio della nuova stagione (addirittura la ventesima!) di “polaroid – un blog alla radio“, la trasmissione in onda quasi ogni settimana da Bologna sulle frequenze di NEU Radio. Tra…
 
L’ultima puntata di questa diciannovesima stagione, la stagione più strana nella storia di questo piccolo programma. Una stagione in cui non abbiamo potuto incontrarci (né incontrare nessun altro, a dire il vero) per mesi. Una stagione in cui quasi sempre “c’erano cose più importanti a cui pensare”, e inventarsi il modo per fare un po’ di radio in …
 
“I gotta tell you I’m sorry / ‘Cause I’ve been talking all night” canta Will Butler degli Arcade Fire nella canzone che apre la puntata di questa sera. Invece, qui a “polaroid – un blog alla radio”, il programma in onda quasi ogni settimana da Bologna sulle frequenze di NEU Radio, a volte vorremmo proprio continuare a parlare tutta la notte, e vorr…
 
“If we had more time / We could live forever” osservano saggiamente i Khruangbin nella canzone che apre la scaletta di questa sera, e magari – aggiungiamo noi – per una volta riusciremmo anche a finire una puntata senza inciampare, sbagliare i volumi e perdere il filo. Nonostante tutto, ecco qui un’oretta di novità indiepop e indie rock, ovviamente…
 
“Why can’t I stay with you and watch the world burn” implorano i giovani La Naissance nella canzone che apre la puntata di questa sera. Una di quelle domande che a quell’età sembrano proprio inevitabili. Nel frattempo, in caso vi serva anche un po’ di buona musica a farvi compagnia, abbiamo qui un’oretta di novità indiepop e indie rock tutta per vo…
 
“I just can’t help what I feel” confessa Dent May nel suo ultimo singolo qui in scaletta: anche quando tutto va male e la situazione è disperata, in fondo penso sempre che stia per arrivare qualche miracolo. Un po’ come certe puntate di “polaroid – un blog alla radio”, il programma condotto da Enzo Baruffaldi quasi ogni settimana sulle frequenze di…
 
“I guess this song is a kind of ‘note to self’, a reminder to stop being such a glass half empty guy”: così il nostro caro Tom Sanders presenta la canzone che chiude la scaletta di questa puntata, e a ripensarci bene, in fondo, anche questo piccolo programma è tutto una lunga, fin troppo lunga “note to self”. Comunque sia, bentrovate e bentrovati a…
 
“I never drink at lunchtime” cantano gli olandesi Lewsberg nella canzone qui in scaletta, salvo ripensarci quasi subito: “I always drink at lunchtime”. In fondo, è la stessa conclusione a cui giunge ogni settimana anche “polaroid – un blog alla radio“, il programma condotto da Enzo Baruffaldi (stavolta purtroppo senza Nur) sulle frequenze di NEU Ra…
 
“Who, who could ask for anything more?” si domanda la vecchia canzone degli Shack che, nella nuova versione dei nostri cari Clientele, apre la scaletta di questa sera. E in effetti, cosa potrei chiedere di più: abbiamo un’oretta di novità indiepop e indie rock da suonare, abbiamo gli immancabili brindisi, abbiamo Nur in provvidenziale collegamento …
 
Questo piccolo blog non crede all’utilità di iniziative come il “music blackout Tuesday” o #TheShowMustBePaused: la risposta alle proteste in corso negli Stati Uniti, seguite all’insensata morte di George Floyd (e di molti altri), la risposta alla violenza e all’ingiustizia sistematiche, la risposta al fascismo dilagante, la risposta alla mancanza …
 
Un po’ di Australia e un po’ di Canada, un po’ di States e un po’ d’Italia, manca soltanto Nur, per fortuna c’è Benty in collegamento con le birrette e “Troppa Braga”: tutto è pronto per un nuovo podcast di “polaroid – un blog alla radio” ( http://www.polaroid.blogspot.com ), il programma condotto da Enzo Baruffaldi quasi ogni settimana sulle frequ…
 
“I’m not getting excited”: comincia così la canzone che apre questa puntata di “polaroid – un blog alla radio“, e capisco sia considerato più elegante mostrarsi sempre un po’ blasé, ma noi qui preferiamo lasciarci trasportare dagli entusiasmi, appassionarci, abbagliarci, cadere e poi rialzarci e comprare un gelato. Bentrovate e bentrovati a una nuo…
 
Un po’ in ritardo ma giusto in tempo per la #mondaymotivation (che in questo 18 maggio vale doppia), ecco il nuovo podcast di “polaroid – un blog alla radio“, il programma condotto da Enzo Baruffaldi quasi ogni settimana sulle frequenze di NEU Radio. Alla precaria diretta da Bologna per fortuna si aggiunge anche Nur Al Habash in collegamento da Mil…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login