podcast salutedomani-hiv-aids-terapia-ong-lila-she-bms-cura

5:55
 
Condividi
 

Fetch error

Hmmm there seems to be a problem fetching this series right now. Last successful fetch was on August 02, 2020 12:41 (7M ago)

What now? This series will be checked again in the next day. If you believe it should be working, please verify the publisher's feed link below is valid and includes actual episode links. You can contact support to request the feed be immediately fetched.

Manage episode 258724153 series 2652781
Creato da Antonio Caperna and Antonio caperna Salutedomani, autore scoperto da Player FM e dalla nostra community - Il copyright è detenuto dall'editore, non da Player FM, e l'audio viene riprodotto direttamente dal suo server. Clicca sul pulsante Iscriviti per rimanere aggiornato su Player FM, o incolla l'URL del feed in un altra app per i podcast.
Speciale XIX Conferenza internazionale sull’AIDS a Washington Oltre 25.000 scienziati, politici, attivisti e star si ritrovano fino al 27 luglio a Washington per la XIX Conferenza internazionale Aids. Il tema è di portata storica: invertire la marea della malattia. Per la prima volta la scienza ha fornito armi potenzialmente in grado di porre fine alla epidemia di Aids nel mondo. -LILA: pochi soldi per la prevenzione ‘Invertire la marea’ è lo slogan che la Lega Italiana per la Lotta contro l'Aids fa proprio, per chiedere al nostro governo di cambiare le sue politiche di prevenzione delle infezioni da Hiv. La fotografia che esce dal “Country Report” biennale, appena inviato dal ministero della Salute all'UNAIDS, è di un'unica spesa di prevenzione indirizzata alla “comunicazione”, che in Italia è stata complessivamente, nel 2011, di 180 mila euro. -In Africa aumenta la resistenza ai farmaci E' preoccupante l'aumento della resistenza ai farmaci contro il virus dell'Hiv. Un fenomeno che si e' verificato negli ultimi 10 anni soprattutto nei Paesi dell'Africa Sub-Sahariana. A lanciare l'allarme è uno studio dell'OMS e dell’University College of London, pubblicato su 'Lancet'. -Crescono infezioni tra giovani omossessuali di colore Tassi preoccupanti di nuove infezioni del virus dell'Hiv stanno colpendo i giovani omosessuali e bisessuali di colore. A rivelarlo sono i dati dello studio dell'HivTrials Network (Hptn) presentati oggi al Congresso di Washington. Dalla ricerca emerge che il tasso complessivo di nuove infezioni tra i ragazzi di colore omosessuali e bisessuali è del 2,8% all'anno, quasi il 50% in più rispetto ai coetanei bianchi. -La terapia va iniziata prima I trattamenti antiretrovirali contro il virus Hiv andrebbero iniziati nel momento in cui il paziente scopre di essere sieropositivo, e non quando si iniziano a manifestare i primi segni della malattia. -‘She European Program’ e Bristol –Myers Squibb lanciano una nuova risorsa web al femminile La metà dei 34 milioni di persone con HIV in tutto il mondo è donna e il virus rappresenta la principale causa di morte per quelle in età fertile. All’universo femminile è rivolto “SHE” (Strong, HIV positive, Empowered Women/Strong, Hiv positive Women Educational Program), il primo programma educazionale in Europa (dalla diagnosi alle terapie, dalla vita sessuale alla gravidanza), disponibile online su www.SHEprogramma.it. Approfondimenti e altre notizie dal congresso di Washington in lingua italiana e inglese sono nel sito salutedomani.com , nelle pagine facebook salutedomanicom e di twitter @salutedomani. E su SalutedomaniTv nel canale di You Tube

71 episodi