show episodes
 
LA FORZA DELL'INDIVIDUOin un mondo difficileCONVEGNO di SCIENZA DELLO SPIRITOPietro ArchiatiDal convegno di Udine, 7 - 8 - 9 Ottobre 2011"È innegabile osservare che la situazione mondiale, pur essendo volta allo sviluppo del benessere, non è riuscita a garantire a tutta l'umanità neppure i diritti fondamentali dell'uomo. Essa appare senza sbocco se non verrà riconosciuta l'unicità di ogni individuo e la ricchezza che da essa ne deriva.Togliere alle persone la fiducia e la speranza, far perde ...
 
Loading …
show series
 
Tra gli anni Ottanta e la metà degli anni Novanta, nelle campagne che circondano Modena, vengono ritrovati i cadaveri di alcune giovani tossicomani. Gli inquirenti brancolano nel buio, ma un giornalista ipotizza che gli omicidi siano tutti collegati. Un serial killer si aggira lungo le strade dell'Emilia?…
 
A Udine, tra il 1971 e il 1989, nel buio della notte si aggira un serial killer di prostitute. Chi è che odia così tanto le donne da scegliere quelle più indifese e ucciderle senza pietà? Ma gli omicidi sembrano seguire due ritualità diverse: a uccidere nell'arco di quasi venti anni è una sola persona o i mostri sono due?…
 
La seconda parte dell'episodio dedicato al delitto di JonBenét Ramsey, una bambina bionda di 6 anni uccisa il giorno di Natale del 1996 a Boulder, in Colorado. Il caso, che tenne col fiato sospeso l'America per anni, vide sospettate molte persone, dai genitori fino al killer dello Zodiaco. A tutt'oggi è un caso irrisolto…
 
Quello di JonBenét Ramsey, una bambina bionda di 6 anni, è un delitto avvenuto il giorno di Natale del 1996 a Boulder, in Colorado. Il caso, che tenne col fiato sospeso l'America per anni, vide sospettate molte persone, dai genitori fino al killer dello Zodiaco. A tutt'oggi è un caso irrisoltoDi Massimiliano Jattoni Dall'Asén
 
I centri urbani raccolgono il 70% della popolazione dell’Unione Europea e sono responsabili della maggior parte delle emissioni di gas serra del continente. Riconoscendo il ruolo guida delle città nella lotta ai cambiamenti climatici, nel 2008 l’UE ha lanciato il Patto dei sindaci, iniziativa che puntava a tagliare del 20% le emissioni di CO2 delle…
 
Erano bambini e vennero rapiti vicino a casa, tenuti prigionieri e poi uccisi. Per un breve arco di tempo un assassino misterioso ha terrorizzato il Michigan alla fine degli anni Settanta. Una storia dell'orrore che è ancora un cold case. FINALE DI STAGIONEDi Massimiliano Jattoni Dall'Asén
 
Tre bambine uccise, due suicidi e un mistero che scosse gli Stati Uniti degli anni 70. Il killer protagonista di questa storia sceglieva le vittime in base alla lettera iniziale del loro nome e cognome... Dopo 800 sospettati, il suo nome è ancora sconosciutoDi Massimiliano Jattoni Dall'Asén
 
Nel 1983 il corpo di Francesca Alinovi, assistente al Dipartimento di arte, musica e spettacolo dell'università di Bologna, viene trovato trafitto da 47 coltellate. Un suo allievo verrà condannato, con molti dubbi. Ma altri due omicidi insoluti creano la psicosi del mostroDi Massimiliano Jattoni Dall'Asén
 
Dracula non è una leggenda. I vampiri esistono, ma per averne prova non c'è bisogno di andare fino in Transilvania. Basta risalire il corso del fiume Adda, superare il centro di Trezzo e fermarsi nel borgo di Bottanuco. Qui, 150 anni fa, si aggirava famelico un serial killer che è passato alla storia col nome di Vampiro di Bergamo…
 
Tutto comincia nel 1979 con il ritrovamento dei corpi di due ragazzini afroamericani. Da qui si snoda una catena di morte senza precedenti: 26 vittime e 1 sospetto, Wayne Williams. Ma le prove sono insufficienti. Ora però la polizia ha riaperto il caso...Di Massimiliano Jattoni Dall'Asén
 
L’assassinio di una baronessa, vedova di un ufficiale tedesco, è stato l’ultimo di una lunga catena di omicidi, cominciata sulle montagne genovesi durante le fasi convulse della fine della Seconda guerra mondiale. Una scia di sangue durata 40 anni e rimasta impunitaDi Massimiliano Jattoni Dall'Asén
 
Il Mostro di Roma fu un sanguinoso serial killer, ufficialmente mai scoperto, responsabile negli anni Venti dello stupro di sette bambine e dell'omicidio di cinque di loro. Dopo un processo clamoroso nei confronti di Gino Girolimoni, poi assolto, il fascismo preferì fa calare il silenzio sull'intera vicenda…
 
Loading …

Guida rapida

Google login Twitter login Classic login